Utente 513XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 21 anni che ha scoperto da circa un mese di avere un varicocele sx . La prima settimana pensavo che i dolori potessero derivare da pantaloni o intimo troppo stretti, ma la visita urologica ha confermato tale varicocele, di primo/secondo grado . Come prescritto dall'urologo ho effettuato spermiogramma, dal quale test risultano tutti i valori nella norma. Essendo io un'atleta di ginnastica artistica mi chiedevo se fosse possibile continuare l'attività fisica, in quanto per me sarebbe dura mollare per sempre uno sport con il quale sono nato ( visto che comunque un intervento chirurgico ora come ora è prematuro). Non ho dolori ma il giorno dopo l'attività si presentano alcuni fastidi nella zona interessata. Non so veramente cosa fare, e come continuare la mia vita con questo stato di incertezza. Ringrazio chiunque sia disposto a rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se dolori moderati e non significati, bene continuare ad essere "un'atleta di ginnastica artistica”.

Detto questo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 513XXX

La ringrazio della risposta tempestiva, quindi la mia attività non andrà a influire negativamente sul problema? I dolori sono assolutamente sopportabile, solo leggermente fastidiosi

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se non ci sono improvvisi aumenti delle pressioni intraaddominali bene continuare una normale e fisiologica attività fisica.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 513XXX

Quindi lei dice che se il problema dovesse peggiorare, me ne accorgerei durante gli allenamenti con un aumento di pressione intraadominale

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le dico che non deve fare esercizi che possano scatenare improvvisi aumenti della pressione intraaddominale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com