Utente 526XXX
Buongiorno, scrivo per un consulto per mia madre( 65 anni)Questa mattina ha ritirato esami delle urine:
I seguenti valori sono alterati
Emoglobina 0.15- assenti
Eritrociti 63 cellule/uL- assenti
Urinocoltura negativa

Gli stessi esami sono stati fatti 1 mese fa con risultati simili.
Premetto che mia madre ha già avuto in passato rare emazie che non aveva allarmato il medico ( si pensava ad una cistite)
Il medico ha prescritto ecografia e esame citologico ma sono molto preoccupata che possa esserci qualcosa di grave.
Non so se possa essere di aiuto ma mia madre ha da alcuni anni dei calcoli alla cistifellea.
Attendo un gentile riscontro
Cordialmente
C.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le tracce di sangue sono comunque modeste, in una donna in post-menopausa possono essere dovute anche solo ad una modesta cistite, con sintomi lievi od assenti. D'ogni modo, è corretto per prudenza eseguire almeno una volta gli approfondimenti diagnostici che le sono stati consigliati.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Grazie Dottore,
La cistite può continuare ad esistere anche dopo la somministrazione di Monuril ( già fatto un mese fa?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La somministrazione empirica di antibiotici è molto comune, anche se raramente risolutiva. Molte donne (quasi tuttte ... ) hanno una funzione intestinale non ottimale, che può favorire l'insorgenza di codeste irritazioni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 526XXX

Buongiorno Dr Piana,
Esame citologico negativo ma con presenza di cilindri granulosi.
Cosa vuol dire? Può essere qualcosa di grave?
Sabato abbiamo l’ecografia ma sono molto molto in ansia .
Gli altri valori delle urine sono nella norma.
Attendo con ansia sue
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In una donna in postmenopausa non così preoccupante, sarà comunque opportuno ripetere tra alcune settimane.In caso di persistenza, sentire anche il parere di uno specialista in nefrologia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 526XXX

Grazie Dottore,
Precisamente l’esito recita:
Cellule squamose, istiociti, alcune emazie,urotrli ed un cilindro.
Campioni negativi per cellule tumorali.
Che significa?
Grazie ancora

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Si parla dunque della presenza di "un cilindro" per campo microscopico, quindi da considerare episodica e prova di significato. Per il resto, in assenza di cellule atipiche o tumorali, vi sono i segni indiretti di una verosimile infiammazione vescicale (cistite) a decorso prolungato. Attendiamo l'esito dell'ecografia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing