Utente 124XXX
Buonasera dottori! Vi illustro brevemente la nostra storia: io(26anni) e mio marito(32anni) ci siamo sposati ad aprile e fin da subito abbiamo cercato una gravidanza, con rapporti mirati ma senza risultato. Ad agosto ebbi una forte cistite e ci hanno riscontrato l`enterococco faecali, curato con antibiotici mirati. Dopo i vari tentativi falliti, ad ottobre mio marito andò da un andrologo e fece spermiogramma, spermiocoltura e analisi uretrale. Da quest'ultimi non vi furono riscontrate infezioni, ma dalla visita il dottore riscontró varicocele sinistro di 3grado. All'analisi dello spermiogramma questo fu il risultato:
Astinenza: 4 giorni
Viscosità: normale
Volume: 6,0
Ph: 7,8
Spermatozoi: 45.000.000/ml
N.tot. di spermatozoi: 270.000.000
Cellule rotonde: rare
Leucociti: 200.000/ml
Motilità progressiva: 40% dopo 1 ora
Motilità tot.:75%
Forme tipiche: 12%
Forme atipiche: 88%(atipie più a carico della testa.
Questo è il risultato delle analisi! Il dottore non ha dato niente a mio marito e ha detto di provare fino al prossimo aprile, dopodiché ritornare.
Premetto che io faccio controlli dapprima del matrimonio e tutto è stato sempre ok! Ho ciclo regolare di 30gg circa e a dicembre, non soddisfatta, sono ritornata dalla mia ginecologa la quale dopo una visita transvaginale ha trovato tutto perfetto ed ha voluto provare con monitoraggi. Mi ha monitorato per ben due mesi e consigliato rapporti mirati ma ecco che ieri si è ripresentato il ciclo. La mia ginecologa vuol fare l'ultimo tentativo con l'isterosalpingoscopia. Nel mentre mio marito ha richiamato il suo andrologo il quale vuol ripetere lo spermiogramma. Adesso cari dottori, vorrei chiedervi: il mancato concepimento è dovuto al varicocele di mio marito, in quanto dalla morfologica si evidenziano molte forme atipiche di spermatozoi? Come risulta per voi questo risultato dello spermiogramma? È il caso di eseguire anche io l`isterosalpingoscopia? In attesa di una vostra risposta vi porgo i miei saluti.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
lo spermiogramma di suo marito ha valori entro la norma (nell'uomo è "normale" che la maggioranza degli spermatozoi sia anomala). Mi sembrerebbe corretto che venisse effettuata anche una valutazione di pervietà delle tube, a questo punto. Ci faccia poi sapere.

Cordialmente,
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 124XXX

La ringrazio dottore! Le farò sapere....