Utente 444XXX
Buonasera, gentilissimi dottori, da tempo faccio un lavoro che mi tiene in piedi per la durata di tutta la giornata, quindi portano dolori al nervo sciatico e poi si irradia verso il testicolo destro.dal mio profilo un po' di dati sono cambiati perché adesso peso 78,5 kg e quando facevo sport ( palestra) (calcetto)dolori simili non li avvertivo, poi ho lasciato un po' tutto e dopo mesi ho ricominciato a giocare a calcetto con amici. Da lì mi è capitato di avvertire un senso di risalita del testicolo destro verso l'inguine, che poi è passato andando a casa a riposare, poi mi è ricapitato un altra sera dopo 3 settimane di riposo di avvertire il senso di risalita dello stesso testicolo,ad oggi dal 31/01/2019 ho lasciato il calcetto con la paura, che mi succeda di nuovo. Volevo sapere cosa fosse, poi volevo capire perché quando facevo palestra e calcetto non mi è mai capitato ma poi tornado a giocare solo a calcetto ho avvertito questo fastidio? Premetto che ho fatto due ecografie testicolari, una nel 2014 dove mi hanno trovato un area ipoecogena di 3 mm e nel 2017 un area ipoecogena di 3,4 mm tutte e due le volte di stretto monitoraggio clinico ecografico, l'urologo mi disse che era una cisti e che il testicolo era infiammato.
Mi disse di stare tranquillo, perché non c'era niente di anomalo.che passava prima o poi. Grazie e buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non crediamo che il disturbo che percepisce al testicolo abbia a che fare con quanto rilevato alle precedenti ecografie, quanto piuttosto sia segno di una irritazione neurologica a partenza dalla colonna vertebrale, che le dà anche a quanto ci rifersice doloripiù tipici di lombosciatalgia. D'ogni modo, sarebbe opportuno che lei si facesse nuovamente controllare da un nostro Collega specialista in urologia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Grazie della risposta dottore, ma è possibile che una irritazione neurologica a partenza della colonna vertebrale porti ad una risalita del testicolo e dolore alla palpazione? Grazie e buona giornata.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il testicolo più sensibile può scatenare la contrazione riflessa del muscolo involontario del funicolo spermatico (cremastere). La situazione merita comunque una valutazione diretta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 444XXX

Grazie farò prima possibile una visita urologica e la metterò al corrente. Buona giornata.