Utente 412XXX
Salve venerdì 19 aprile sono stato operato alla vescica e prostata, e quando vado ad urinare forzo un po l''addome x far uscire l'urina, volevo sapere se è normale so di tutte le problematiche legate all'operazione minzioni frequenti sangue nel urina e ci vuole tempo x guarire cmq volevo sapere se è normale grazie

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Purtroppo non ci segnala a che tipo di intervento è sato sottoposto e questo limita gravemente le nostre possibilità di giudizio. D'ogni modo, qualsiasi strumentazione endoscopica delle basse vie urinarie, anche la più semplice e rapiuda, può comportare una fase irritativa successiva con disturbi urinari di vario tipo, che vanno a stabilizzarsi in tempi nell'ordine dei 7-10 giorni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Il mio problema era che avevo una sclerosi del collo vescicale e un ipertrofia prostatica benigna molto accentuata, sul foglio di dimissioni cera scritto TURP

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
I tempi medi di stabilizzazione definitiva dopo gli interventi disostruttivi sulle basse vie urinarie oscillano tra i 40 e i 60 giorni e sono abbastanza indipendenti dalla tecnica operativa adottata. Entro questo periodo sono totalmente giustificati disturbi irritativi e colorazione anomala delle urine, che va comunque lentamente migliorando in modo progressivo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 412XXX

Grazie dottore adesso sono + tranquillo

[#5] dopo  
Utente 412XXX

Un altra informazione è normale avere sempre lo stimolo e andare in bagno continuamente tutto il giorno, si può fare qualcosa ho è normale visto che sono irritato è una cosa abbastanza irritante e fastidiosa sembra di avere una cistite, comprendo che ho subito un intervento ma cosi diventa pesante la qualità della vita alzarsi ogni 2 minuti e pesante grazie

[#6]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In un primo periodo l’irritazione può essere evidente e fastidiosa, importante è che non vi sia febbre e comunque si riesca in qualche modo a svuotare la vescica. Molta pazienza è certamente necessaria, d’ogni modo, se la situazione diventa insopportabile, sarà opportuno che lei si faccia rivedere dal suo urologo di riferimento o comunque dalla struttura in cui è stato eseguito l’intervento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 412XXX

Ok grazie

[#8] dopo  
Utente 412XXX

Salve da un po riscontro un problema e non riesco a capire di che natura sia, all'improvviso comincio a urinare come se avessi bevuto 3 litri d'acqua tutto insieme e non ho solo lo stimolo ne faccio tanta, ho notato che lo fa quando vado in bagno di corpo, non mi hanno mai detto di avere la vescica iperattiva non so neanche come si diagnostica

[#9]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Anche questa manifestazione è tutto sommato coernte con la fase di recupero post operatoria. Diremmo che non sia il caso di sospettare ora una iper-attività vescicale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 412XXX

Di questa cosa ci ho sempre sofferto ogni volta che andavo di corpo dopo andavo anche in bagno a fare pipi meno di adesso ma era la stessa cosa, come faccio x vedere se soffro di iper-attività vescicale? e ce eventualmente una cura

[#11]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L’instabilità vescicale non si manifesta certamente con le modalità che lei ci riferisce. Se comunque dovesse essere sospettata dallo specialista, per definire la diagnosi è necessario eseguire uno studio funzionale delle basse vie urinarie (infagine urodinamica). L’instabilità vescicale ha poi le sue cure farmacologiche (parasimpatico-litici).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#12] dopo  
Utente 412XXX

Stanotte non ho fatto altro che andare in bagno ogni 2 minuti x tutta la notte, oltre ad avere sempre lo stimolo in qualche maniera la pipi usciva sempre come se avessi bevuto 10 litri d'acqua in una volta sola, x tutta la notte è stato un fare avanti e indietro in bagno, da dove arriva tutta questa urina? Se io non ho quasi bevuto un gran che

[#13]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se il disturbo è così pressante, le consigliamo di farsi rivedere appena possibile dal Collega o dalla struttura in cui è stato operato. A distanza non è possibile giudicare.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#14] dopo  
Utente 412XXX

ok grazie

[#15] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore ieri sono andato a farmi vedere dal chirurgo che mi ha operato e con molta probabilità ho un infezione alle urine mi ha dato Ciprofloxcine abc da 500 mg da fare fino a domenica, volevo sapere quanto tempo ci vuole prima che faccia effetto fino ad adesso ne ho prese 2, me ne ha prescritte 2 scatole che sono da 6 che devo fare se non passa neanche con questa medicina Grazie

[#16]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Abbiamo qualche dubbio che si tratti di una manifestazione infettiva, comunque l'effetto dell'antibiotico non si può ovviamente percepire prima di almeno 5-7 giorni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#17] dopo  
Utente 412XXX

Xchè qualche dubbio cioè che cosa potrebbe essere allora mi devo preoccupare

[#18]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Niente di preoccupante, solo una manifestazione infiammatoria piuttosto noiosa da curare.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#19] dopo  
Utente 412XXX

Cmq comincio ha sentirmi un po meglio, vado meno al bagno ogni tanto butto fuori i grumi del intervento e ieri sera ne ho fatto due belli grandi e dopo un po mi sono sentito meglio, anche se mi fa un po + male sto meglio bevo molto di + Grazie dottore

[#20] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore oggi ho parlato con il mio urologo e mi ha detto che soffro di vescica iperattiva, mi ha segnato di prendere il Ditropan 5 mg x un periodo di tempo ok, volevo sapere x quanto tempo occorre prenderlo ne devo prendere mezza pasticca a colazione mezza a pranzo mezza a cena, sto prendendo anche il Ciprofloxcina fino a domenica grazie

[#21]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Per quanto tempo assumere l'ossibutinina dovrebbe averglielo detto il suo urologo, immaginiamo qualche settimana.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#22] dopo  
Utente 412XXX

No non me lo ha detto

[#23] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore il mio disturbo non accenna a migliorare è persistente e non mi da pace, ho fatto le analisi del sangue e delle urine e non risulta nulla tutto ok, ogni tanto mi esce del sangue e dei residui di prostata e vescica anche abbastanza grandi accompagnati anche da grumi di sangue e so che è normale. Volevo sapere se potrebbe essere una situazione infiammatoria della vescica che mi fa andare cosi spesso in bagno sono già passati 22 giorni dal intervento, io penso che ho una infiammazione al collo vescicale avendo subito un intervento proprio li oltre la turp sulla prostata, ce un rimedio x alleviare la cosa secondo lei cosa potrebbe essere
Grazie

[#24]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Rilegga quanto le abbiamo scritto nel nostro contributo #3. Dopo 22 giorni non è neanche a metà del normale percorso di stabilizzazione. Se il flusso è libero, è molto probabile che i disturbi irritativi andranno scemando progressivamente. D’ogni modo, se lei ritiene la situazione insopportabile, dve far riferimento al Collega che l’ha operata. In casi estremi si reinserisce il catetere vescicale per qualche tempo, ma è davvero molto raro che ve ne sia la necessità.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#25] dopo  
Utente 412XXX

ok grazie

[#26] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore ho notato che il disturbo va a periodi intensi e non, faccio spesso grumi di sangue ancora adesso e anche molti ogni tanto mi esce ancora del sangue. Volevo sapere una cosa io purtroppo sono libero professionista e purtroppo ho ripreso a lavorare dopo 17 giorni, il mio lavoro non è pesantissimo ma devo sollevare dei pesi al inizio poi dopo sto tranquillo x il resto della giornata poi dopo li devo risollevare x finire il lavoro. Non è che forse sono andato troppo presto a lavorare e ho fatto qualche pasticcio? Ho notato che ho l'addome un po duro e contratto è normale
Grazie

[#27]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo che affaticarsi troppo non è consigliabile, comunque non possiamo pensare che si siano potuti causare dei danni. Le ripetiamo che se, nonostante tutto, lei si sente insicuro e disturbato, è opportuno che si faccia rivalutare presso la struttura dove è stato operato.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#28] dopo  
Utente 412XXX

penso che sia l'unica cosa che dovrò fare cmq grazie

[#29] dopo  
Utente 412XXX

Buongiorno dottore volevo sapere una cosa è normale che dopo che sono passati 36 giorni se vado di corpo faccio ancora un po di sangue nelle urine, cmq il mio problema sembrerebbe un imperatività vescicale dovuta al intervento che cmq io già avevo prima ma moderata, sarà il caso che faccia un esame delle urine con urinocoltura grazie

[#30]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Nei primi due mesi circa, buona parte delle manifestazioni sono ancora compatibili con gli esiti dell'intervento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#31] dopo  
Utente 412XXX

Grazie