Utente 453XXX
Salve dottori sono una ragazza di 20 anni.
Non ho mai sofferto di cistite ma a giugno ho fatto una cura di monuril perchè il mio medico pensava avessi la cistite causa pesantezza addominale.
Due giorni fa di sera ho avverito un dolore al fianco al quale non ho dato importanza stando in ovulazione, quando la sera sono tornata a casa ho urinato con fatica e dolore all’imene e ho emesso urine torbine. La notte altrettanto ho urinato con dolore e una poca quantità di urine.
Ieri tutta la giornata ho urinato spesso e poche quantità di urina sempre accompagnato da queste fitte all’imene nel rilacio delle ultime gocce.
In un’unica emissione ieri sera la mia urina era di color rosa accompagnata da un dolore fortissimo, subito dopo questo episodio l’urina è tornata del suo colore e il dolore è andato sempre di più a diminuire.
Questa mattina l’urina è tornata normale e il dolore è quasi completamente scomparso.
Può trattarsi di cistite? Devo preoccuparmi?? Può essere qualcosa si grave?
A giugno ho effettuato eco a basso addome a vescica utero ovaie e reni e non è risultato nulla di anomalo.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Con un riscontro ecografico recente e negativo è difficile pensare ad altre cause, pertanto l'ipotesi più probabile resta quella di una cistite. Per ora, le consigliamo di bere molta acqua ed effettuare appena possibile un esame delle urine con urocoltura.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 453XXX

Purtroppo prima di lunedì mattina non riuscirò a fare le analisi. Appena ho i risultato l’aggiorno dottore.
L’ecografia l ho fatta il 25 giugno sempre a causa di quella pesantezza addominale.
Quindi visto che dall’ecografia non è risultato nulla posso star tranquilla?
Nel caso in cui la situazione migliora e dalle analisi non risulta nulla di alterato devo rifare l’ecografia? O può comunque considerarsi un episodio di cistite risolto sa sè?

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Una lieve cistite può certamente risolversi spontaneamente con il semplice aumento dell'idratazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 453XXX

Salve dottore, dopo una settimana precisa la cistite è ritornata dopo un rapporto sessuale. Circa 10 minuti dopo.
Sangue nelle urine, difficoltà ad urinare e dolore all’uretra.
Non ho ancora fatto le analisi delle urine perchè purtroppo sono in vacanza.
Lunedì farò analisi del sangue e analisi delle urine appena torno a casa.
Mi consiglia anche visita ginecologica/urologica?

[#5]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Una visita urologica é sempre una buona idea, a questo punto con gli esiti dell’esame delle urine.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 453XXX

Dottore ho effettuato le analisi delle urine e non è stato evidenziata alcun’infezione, risulta tutto nella norma.
L ultimo episodio di sangue nelle urine accompagnato da dolore all’uretra e difficoltà ad urinare è durato solo poche ore.
Subito dopo i sintomi sono scomparsi e anche il dolore. Da allora è tutto passato e non ho avuto più sintomi.
Cosa potrebbe essere ? Mi sto seriamente preoccupando.
Ho preso appuntamento dall’urologo ma non posso andare prima di mercoledì prossimo.
Posso stare tranquilla nel frattempo?

[#7]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo. Il nostro Collega saprà certamente consigliarla per il meglio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#8] dopo  
Utente 453XXX

Posso stare tranquilla dottore? O devo pensare al peggio? Potrebbe essere un tumore o un polipo?
Sono molto preoccupata

[#9] dopo  
Utente 453XXX

Considerando anche l ecografia negativa fatta al basso addome il 25 giugno.

[#10]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se la recentissima ecografia non aveva rilevato nulla é molto difficile pensare che vi sia qualcosa di serio. Eventualmente sarà il nostro Collega a decidere di ripeterla.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing