Utente 432XXX
Spero in un aiuto.. era da qualche giorno che avevo un po di bruciore internamente (non esternamente) nel pene (testicoli non doloranti) ma nn ci facevo tanto caso, ma poi in serata mi e capitato di andare in bagno a fare pipi spesso xke mi dava fastidio, con minzioni fastidiose (bruciore interno) sia prima e dopo aver urinato poco circa una 15cina di volte con perdita di sangue colore tipo aranciarossa con piccoli granellini rosso scuro (specie filamenti). . naturalmente non sto bevendo troppo, quindi consiglio di un amico infermiere la stessa sera incomincio a bere un po, e il giorno dopo sempre bevendo (2 litri) l urina finalmente e’ normale (bianca o giallo). . non sono andato dal medico perche’ siamo a ferragosto e sto aspettando lunedi per appuntamento.. ora ho solo un po di bruciore internamente e la sensazione di andare sempre in bagno e’ lieve ma non forte come laltra volta.. ho fatto urinocultura solamente ed e’ positiva a esch. coli. (ma lunedi esce l antibiogramma) ora siccome ho un po paura secondo voi dalle vostre esperienze e prima di andare dall urologo lunedi, per stare piu tranquillo, cosa potrebbe essere,? mi preoocupa il sangue uscito solo quella sera (2gg fa’) kmq sono uno sportivo nn vado in bici ma corro e godo di ottima salute. spero in un aiuto e solo che esami del sangue dovrei sottopormi (lo so oltre l ecografia) x stare piu tranq. grazie

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
E' molto probabile che sia in corso una modesta irritazione dlela prostata. Per il momento ci parrebbe sufficiente continuare a bere molta acqua, almeno in attesa della visita diretta. Se non c'é febbre, non riterremmo di iniziare una terapia antibiotica empirica, attendiamo i risultati dell'antibiogramma.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 432XXX

grazie professore per La sua risposta..
anche se pensavo fosse cistite ,o qualche calcolo,ma siccome febbre non ce ne e dolori non ne ho ,ho solo bruciore...
bene proprio adesso mi hanno dato il risultato dell urinocultura.
premesso che il test l ho fatto di pomeriggio e avevo mangiato,
organismo selez:esc.coli
quantita 100 000
sensibile a ;
gentamicina. <=1
ciprofloxacina. <=0,06
tigeciclina <=0,5
fosfomicina. <=16
nitrofur. 32
trimetoprim. <=20
dottore solo questi ultimi 2 consigli(lo so il fai da te nn e’ buono)secondo voi lunedi un esame delle urine potrei farlo ?e secondo voi siccome ho un po paura del ciproxin tra questi quale andrebbe meglio...?grazie

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Noi non possiamo prescrivere farmaci a distanza, comunque ci sono valide alternative al chinolonico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing