Utente 436XXX
Salve dottore,

Le scrivo perche da ormai 3 mesi sento un bruciore uretra e sensazione di pesantezza tra ano e scroto, anche durante la masturbazione il bruciore si acutizza, non ho preso traumi, pero mi masturbo 1 volta al giorno, da 1 anno quasi. Ho fatto uno stix 3 mesi fa, che è venuto fuori un po di sangue e basta, e il medico mi ha fatto un urinocoltura che è risultato neg. Dopo 1 mese, ho rifatto lo stix e il sangue era sparito, ma è cera traccia di ketoni, e 16 di urobilinogeno. Faccio un attività fisica intensa a corpo libero, e mangio 6 pasti al giorno, peso 61 kg e sono alto 175cm. Mi chiedevo, secondo lei è una prostatite? Premetto che soffro di ansia forte da 3 anni e sono molto ipocondriaco e stressato molto, puo essere causato da questa la prostatite? O dalla masturbazione eccessiva? Non ho batteri nelle urine, puo essere un ipertrofia prostatica? È grave? Non prendo medicinali, quindi è diventato cronico? Ho paura soprattuto del massaggio prostatici, per questo non vado dal dottore.. .

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La valutazione specialistica diretta è ovviamente indispensabile, il timore porta solo lontani da una diagnosi di certezza ed una possibile terapia. I disturbi sono abbastanza caratteristici per una irritazione / congestione della prostata. Possiamo pensare che una sollecitazione sessuale particolarmente intensa possa contribuire a mantenere codesta congestione. Per il resto, ben si sa quanto l'ansia e lo stress siano efficientissimi amplificatori di ogni sensazione sgradevole.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing