x

x

Complicazioni nell abbassare la pelle del prepuzio al di sotto del glande a pene eretto

Buongiorno, vorrei spiegarvi il mio problema...
Quando il pene è flaccido non riscontro particolari difficoltà nell abbassare la pelle del prepuzio al sotto del glande mentre invece a pene completamente eretto riesco a far scorrere la pelle solo manualmente.
Quando scende però, tende a strozzare leggermente, non sento dolore e anche forzando un po’ riesco a farla scendere al di sotto del glande, ma basta che riprovo subito dopo e alla 4 o 5 volta inizia a scendere senza troppa difficoltà anche se stringe leggermente o tende ad arrotolarsi.

La situazione cambia però quando il pene è bagnato, intendo o durante la doccia o dopo un atto di masturbazione.
In questo caso la pelle a pene flaccido scende normalmente senza neanche far arrotolare la pelle, cosa che avviene a volte quando è a secco...
Invece da bagnato in erezione, la pelle scende sempre manualmente, arriva tranquillamente alla base del glande e anche un po’ più giù e riesce a risalire, sempre stingendo un po’ ma veramente poco.


Ora le mie domande sono 2:
1) Ho letto che in questi casi si parla di fimosi, come posso risolvere?
Calcolate che mi è stato detto dal farmacista di applicare della crema al cortisone (Gentalyn Beta 0, 1%) e poi fare delle manovre di ginnastica per allargare la pelle.
Potrei risolvere così siccome vorrei evitare un trattamento chirurgico.
Se si, come dovrebbero avvenire le manovre di allargamento della pelle?

2) E poi sono ancora vergine potrei aver problemi durante il primo rapporto?

Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Patrizio Vicini Urologo, Chirurgo plastico, Andrologo 1.6k 40 14
Caro lettore
Si probabilmente si tratta di fimosi che si risolve in caso sia serrata con intervento di circoncisione.
Andresti visto da un andrologo.
Se lieve non ostacola il rapporto.
Cordiali saluti.

Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma