x

x

Urine un po' torbide, a intermittenza, ma senza fastidi

Buonasera.
Ho fatto uretropastica johanson ed ora urino bene; ho tolto il catetere il 17 dicembre e non avevo problemi nei 7 giorni in cui l'ho portato, quindi penso di non avere infezioni urinarie residue.
Premetto che bevo decisamente poco: a parte il tè mattutino e i liquidi contenuti nei cibi, bevo 500-700 ml al giorno massimo, 1 litro se faccio lunghe camminate.
Mi "dimentico" di bere perché ho poca sete e sono astemio.
Mi sto preoccupando perché a volte le mie urine sono un po' torbide, opalescenti, ma mai maleodoranti (l'odore è sempre il solito, mi sembra buono), sembrano contenere qualcosa di finissimo in sospensione. Non ho bruciori o ritenzioni o altri fastidi.
La prima minzione mattutina, più concentrata, è giallo intenso ma sempre limpido.
Oggi è la 2" volta che urino torbido (ho mangiato minestrone) e subito dopo ho bevuto 2 bicchieri di acqua: dopo mezz'ora ho urinato un paio di volte, sempre giallo ma stavolta perfettamente limpido.
Non ho fatto l'urinocoltura ma la farò a breve.
Ora vi chiedo cortesemente:
1) C'è correlazione tra il mio bere poco e la torbidità dell'urina, anche se si manifesta ogni tanto?
2) Ci sono cibi che possono intorbidire l'urina?
(Mangio equilibrato, pochi grassi, giusti carboidrati, carne, legumi, uova, minestrone, riso, insalata, a volte pesce, poca cioccolata).
3) l'essere asintomatico quando urino torbido è buon segno o nasconde qualcosa di preoccupante?
Grazie per l'aiuto.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,5k 1,4k 15
1) Senz’altro sì.
2) I vegetali probabilmente in maggior misura, se si beve poca acqua, ma tenga conto che questa torbidità non ha alcun reale significato dal punto di vista santario.
3) Stia sereno.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie per la celere risposta, dottore.
Il mio dubbio era dovuto al fatto che normalmente le urine torbide sono associate a pus, infezioni, cose aniomale ecc.... ma se così fosse non dovrebbero essere "sempre" torbide anziché esserlo sporadicamente?
Ultima cosa: tra le mie abitudini alimentari c'è quella di mettere un bel po' di aceto bianco e rosso nell'insalata e spesso ne verso 1 o cucchiai direttamente sulle gallette di riso al posto dell'olio, diventano acide ma molto gradevoli al mio palato.
Può essere che questa acidità aggiuntiva (che non mi brucia nello stomaco) crei problemi all'apparato urinario?
Grazie ancora..
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,5k 1,4k 15
ma se così fosse non dovrebbero essere "sempre" torbide anziché esserlo sporadicamente?

infatti

Ultima cosa: tra le mie abitudini alimentari c'è quella di mettere un bel po' di aceto bianco e rosso nell'insalata e spesso ne verso 1 o cucchiai direttamente sulle gallette di riso al posto dell'olio, diventano acide ma molto gradevoli al mio palato

una vera barbarie ma senz’altro priva di alcun effetto sulle vie urinarie

Stia sereno

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la consulenza. Un caro saluto.

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test