Catetere

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Giovanni Beretta definizione in urologia 3,5k

Tubo generalmente di materiale plastico da introdurre in cavità corporee per drenare raccolte liquide a volte patologiche o per iniettare farmaci, liquidi e mezzi di contrasto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati a "Catetere"

Consulti su "Catetere"

Urologia
... il catetere, troppi pasticci non li ha combinati e piccole tracce di sangue, dopo una cateterizzazione alle prime armi, non sono così rare. Piuttosto il catetere era pervio? Lo ha controllato?
Urologia
...variabile ed imprevedibile, certamente però qualche segno di efficacia dovrebbe comparire abbastanza precocemente, non crediamo che si debba aspettare qualche mese per espimere un giudizio. Inoltre, i
Urologia
... mi viene da pensare che suo padre abbia sofferto nel postintervento du disostruzione ( endoscopico ? a cielo aperto?) una sclerosi del collo cicatriziale e che sia stato rioperato ( endoscopicamente
Urologia
... laddove vi è una pre-esistente situazione prostatica in labile compenso, che viene alterato da cause modeste, come l'anestesia per un banale intervento chirurgico. In linea di massima, non ci si arre
Urologia
... a permanenza abbiamo già avuto modo di intervenire in passato. Presumiamo che la soluzione del cateterismo intermittente, in teoria senz'altro più fisiologica, sia stata scartata per almeno un valido
Urologia
... nonno impongono la cateterizzazione. Tuttavia se il disturbo è così intenso si può optare per una epicistostomia, ovvero usare un catetere che esce dalla pancia, tutto dipende dalla prognosi di suo
Urologia
... occhio i lavaggi vescicali, così tanto cari invece agli infermieri, specie quelli della vecchia guardia ... Il catetere a permanenza costituisce di per sè inevitabilmente una situazione infetta. Non
Urologia
...avuto un'operazione chirurgica importante e durate questa lunga operazione gli è stato messo il catetere, dopo pochi giorni dall'operazione gli è stato tolto e rimesso a crudo. Questo mio amico ades
Urologia
... vescicale e possipile che mi abbia causato una serie di danni permanenti al meato uretrale e incontinenza in questo casi e quali sono i sintomi. Dopo ho assunto anche una serie di antibiotici. In
Urologia
...un semplice tubo di scarico e non un rubinetto (!), pertanto è fondamentalmente destinato a rimanere sempre aperto a drenaggio libero. Noi da sempre consideriamo come sciagurata l'abitudine di tenerlo