Psicologia del dolore

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Maurizio Mannocci Galeotti definizione in terapia del dolore

111

1

Il dolore , particolarmente quello cronico che dura oltre 6 mesi, influenza i comportamenti del sofferente. Provare dolore cronicamente modifica i nostri vissuti che rinforzano la nostra percezione del dolore. La tristezza, la paura di essere"senza speranza" con un dolore che "non" controllo e che" mai più mi abbandonerà", aumentano la percezione del dolor abbassandone la soglia percettiva: con stimolo doloroso uguale si percepisce una sensazione più dolorosa.