Utente 189XXX
Buongiorno, ho 31 anni e da qualche settimana, mi escono dei grossi "brufoli" anche "sottopelle" e dolenti, sorpattutto sul mento (ma in generale su tutto il viso ci sono brufoletti + o meno grandi)...inoltre perdo molti capelli, soprattutto durante il lavaggio...premetto che sono stata sottoposta a un periodo di forte stress negli ultimi 2 mesi, potrebbe essere questa la causa??Anche perchè non ho un'alimentazione sregolata (salumi, formaggi e fritti solo saltuariamente...). Cosa posso fare??Soprattutto per il problema dei brufoli che sembrano non andarsene, ma anzi aumentare!!!Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la condizione che ci riporta richiede visita dermatologica perchè potrebbe correlare con quadri di iperandrogenismo, per cui si dovrà anche eseguire accertamenti ematochimici(sul sangue) e strumentali(es.Eco ovarica).
Nulla di preciso si può comunque dire senza obiettività clinica.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2006
gentile dott. Griselli, la ringrazio della rapida risposta, aggiungo solo che ho fatto visita ginecologica completa con eco ovarica in febbraio con esito normale e esami del sangue a inizio anno anch'essi abbastanza regolari, a fine anno scorso ho fatto per altri motivi dosaggi ormonali, tutti nella norma (solo il testosterone un pò basso...)...l'iperandrogienismo di cui parla che altri disturbi può dare??
Grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Per esempio acne e defluvium capillorum!ed altri ,ovviamente.
E' chiaro comunque che una valutazione sugli esami ematochimici, strumentali, clinici , dermotricologici deve essere mirata sulle risultanze dellìesame obiettivo e della visita.
Altrimenti manca una strategia coordinata e non si arriva alla diagnosi.
Non posso consigliare "al buio" alcuna terapia; queste potranno sicuramente essere date con vantaggio dopo un esame accurato.
Cordialità