Utente 157XXX
salve! 70 giorni fà ho avuto un rapporto sessule (oro-vaginale attivo) a rischio con partner ad alto rischio(prostituta).
da quel momento ho avuto questi sintomi:

-aspecifici:malessere,artalgia e mialgia, linfonodi lievemente doloranti occipitali+ascellari,astenia

-gastrointestinali:pancia che brontola ,vomito

-orali: paradontite ulcerosa(http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100408225933_IMG_0252.JPG)candidosi orale(lingua) persistente da 60 giorni,

-dermatologici: lieve dermatite squamosa in naso e sopraciglia, singoli rush cutanei negli arti o tronco o collo tipo arrossamento con lieve bruciore che spariscono dopo tempo(http://www.pctunerup.com/up/image.php?src=_201004/20100408230731_IMG_0371.JPG)(http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100408231817_IMG_0380.JPG) (http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100408232024_IMG_0372.JPG) (http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100408232204_IMG_0374.JPG), comparsa di angiomi rubino in mole parti del corpo(in maniera esponeziale),aumento nei

neurologici: disturbo del sonno, fotofobia marcata, spasmi muscolari/nervosi diurni e notturni,nausea, brividi di freddo molto spesso, diminuzioni sensitive caldo/freddo, disturbi cognitivi, riduzione capacità di concentrazione e di memoria ed alterazione della personalità, vertigini quando mi alzo, rigidità cervicale e sensazione di bruciore sulle cervicali

ho fatto un test anti-HIV 1-o-2/Ag P24 a 30 giorni NON REATTIVO
nelle stesse analisi la VES era alta *16 (valori rif.1-12) ed la triidotironina libera T3 era bassa *2,1ng/L (valori rif.2,5-4,0)

ho fatto a 45 giorni dal "rischio" ulteriori analisi, tipizzazione linfocitaria con qualche anomalia/asterico:
- linfociti T totali CD3+ normali 1386 (rif.600-2500)
- linfociti T helper CD3+CD4+ *35% (rif.36-54) 630/mmc (rif.500-1700)
- linfociti T suppr/citot.CD3+CD8+ *38% (rif.18-34) 684/mmc (rif.200-1100)
- linf.NK CD16+ e/o CD56+ 9,0% 162/mmc (rif.3-17% ed 20-600)
- linfociti B totali CD19+ 12% (rif.5-15) 216/mmc (rif.70-550)
- rapporto CD3+CD4+/CD3+CD8+ *0,92 (rif.1,17-2,29)

la VES è ritornata normale, ed in più:
sierologia citomeglaovirus
- anti CMV IgG *1,80 Ul/mL (cut-off 0.40)
- anti CMV IgM <8 AU/mL (cut-off 30)

SIEROLOGIA DELL'HERPES-VIRUS 1/2
-anti HERPES IgG *20,90 (<0.9=non reattivo / 0.9-1.1=borderline / >1.1=reattivo)

- anti HERPES IgM *1,48 (<0.9=non reattivo / 0.9-1.1=borderline / >1.1=reattivo)

-ac.anti NUCLEO (ANA) assenti (rif.assenti)

per il mio medico di famiglia è tutto normale! considerati i sintomi sopra descritti, per lui è una forma di stress/ansia.
non mi da altre analisi, solo un ansiolitico.

ho fatto a 60 giorni altre analisi:
- un test anti-HIV 1-o-2/Ag P24 = NON REATTIVO
- inoltre analisi immunoglobuline standard IgG,IgA,IgM di cui IgM(siero) alte: *5.05 g/L (0.40-2.30)
uleriore suggerimento in merito? visto che alcuni sintomi persistono? forse è una infezione primaria acuta HIV?
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

prima di tutto devo dirle che il contagio da HIV è asintomatico e come tale può rimanere anche per anni; perciò, si tolga dalla testa che i suoi disturbi siano in correlazione con l'HIV.

Ha fatto due test, uno a 30 giorni e uno a 60 giorni, negativi. La sicurezza di tale negatività si aggira intorno al 97%.

Se vuole avere una sicurezza del 100%, ripeta un terzo test ai 90-100 giorni e poi chiuda per sempre questo capitolo relativamente alla paura dell'HIV.

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
salve, la ringrazio per la risposta.
secondo il suo parere questa neoformazione nella mia bocca potrebbe essere un sarcoma di kaposi??


grazie
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non rispondiamo su materiale fotografico perchè non è corretto fare diagnosi a distanza e non è previsto dalle nostre linee guida.

Perchè pensare ad un sarcoma di Kaposi che presenta un interessamento del cavo orale in un quinto dei pazienti affetti da AIDS, ad appena 70 giorni da un rapporto orale a rischio e con un test che si avvia a dare una negatività definitiva ?
[#4] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie della sua pronta risposta.
ma oggi unaltra doccia fredda: CD4 in discesa rispetto ad un mese fa!!! da 630 a 540 in 1 mese.. ma risulto essere sieronegativo!! non so più a cosa pensare...grande ansia e paura...forse in herpesvirus distrugge i miei CD4?? o forse una sieroconversone non ancora avvenuta...


restano i brividi di freddo ed la lingua bianca, la stanchezza fisica alle gambe e braccia, lo stomaco gonfio e una stato tipo influenzale senza febbre...ed la tosse secca

CON QUALE URGENZA TRATTARE IL CASO? il mio medico di famiglia non ha esperienza, tanto e vero che mi ha dato un ansiolitico.... devo recarmi in un reparto malattie infettive con urgenza?
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
stia a sentire, si sta facendo troppe paturnie sull'HIV

gli effetti sulla sottopopolazione linfocitaria vengono non solo dall'HIV, ma anche da altre malattie infettive nelle quali il sistema immunitario viene temporaneamente depresso

in ogni caso, si faccia controllare personalmente da un infettivologo o da un venereologo, anche per escludere altri tipi di malattie a trasmissione sessuale

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie ancora per le risposte,
ok..forse non ho l'HIV, spero...adesso sono in attesa della analisi di Citomegalovirus,Herpes IgM-IgG,Epstein-barr virus, toxoplasma, sierologia chlamydia e vediamo cosa salta fuori..perche continuo ad non avere appetito per la pancia gonfia, problemi neurologici come uno stato di anestesia che spesso ho come la sensazione di perdere il senso del tatto se si motto le gambe o la pancia con delicatezza, una anestesia periferica quindi, continuo a defecare 2-3 volte al giorno, la lingua sempre bianca, malessere-nausea tutti i giorni,bruciore alle cervicali,anemia,

una domanda scema: io fino dall'infaznia soffro di rinite ed asma allergico da graminacee e fieno..tutti gli anni sono rincoglionito e ho una cosi forte sinusite che devo imbottirmi di antistamici(Fexofenadina cloridrato) da aprile a giugno..
mi madre che mi ha trasmesso la deficienza, che soffre della stessa allergia, è già in periodo da un mese abbondante, un mio collega lo stesso, i BOLLETTINI POLLINI E SPORE FUNGINE della Agenzia Regionale per la Prevenzione e protezione Ambientale della mia regione nella mia zona segnala Gramineae concentrazioni elevate,MA IO NON HO NESSUN SINTOMO DI ALLEGIA!!!!
sono miracolosamente guarito? la ansia o depressione mi ha bloccato la risposta immunitaria verso questi allergeni????
un grande mistero...
[#7] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
lasciamo perdere le cavolate dell'ansia riportate sopra, ho le ultime anlisi:

-ematologia: tutto regolare
-formula leucocitoria: regolare
-sierologia dell'Herpes-virus 1/2 (CLIA):
Ac.anti HERPES IgG *22,80 (>1.1=Reattivo)
Ac.anti HERPES IgM *1,64 (>1.1=Reattivo)

per quanto riguarda CMV,Chlamydia ho solo delle lievi IgG...infezioni passate...per il Toxoplasma niente...

quindi la mia domanda è:
-E' POSSIBILE CHE LA PERSISTENZA DEGLI STESSI LIVELLI DI ANTICORPI ANTI-HERPES NEL SANGUE A DISTANZA DI UN MESE DALLE PRECEDENTI ANALISI(VEDI 1^RICHIESTA SOPRA)POSSA ESSERE SEGNO DI UN'INFEZIONA LATENTE ALL'INTERNO DEL MIO CORPO CHE NON ACCUSO NELLA PELLE E MUCOSE E QUINDI CAUSARE UN ABBASSAMENTO DEI LINFOCITI T HELPER CD4+ CON PERSISTENZA...OVVERO, IN UN MESE TALI CD4 SONO DIMINUITI DA 630/mmc A 540/mmc?????MAGARI ASSIEME AD UNO STATO DI ANSIA IL MIO SISTEMA IMMUNITARIO SI INDEBOLISCE IN TALE MODO????
il mio medico di base dice che è tutto regolare...che uno stato di ansia abbassa tali linfociti...e non mi da nulla...mmmmmm....sono perplesso in merito...troppe coincidenze...
grazie fin d'ora di tutte le vostre risposte date...
[#8] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
i virus herpetici possono restare nell'organismo a livello latente e di tanto in tanto riacutizzarsi, soprattutto in momenti di debolezza immunitaria

gli esami da lei fatti riguardano anticorpi anti Herpes; le IgG sono espressione di una malattia passata; il lieve aumento ancora delle IgM indica che tale malattia è passata di recente.
[#9] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
salve a tutti.
vi ringrazio per le risposte date fino ad ora, molto utili, in quanto il mio medico di base è entrato nel pallone...c'è confusione...
il fatto è gia esposto sopra, considererei chiusa la questione HIV poichè a 110 giorni dall'evento a rischio ho eseguito un test BIOLOGIA MOLECOLARE

HIV-1 RNA: NON RILEVABILE
Materiale biologico: plasma
Metodo: Real-Time P.C.R.
Intervallo di linearita’: 20-10.000.000 cps/mL
Limite di sensibilita’: 20 cps/mL

ma la sintomatologia continua, ed si è trasmessa anche alla mia compagna, ED CIO' MI PREOCCUPA.
lei è sempre stata una gran dormitrice, dormiva di media 10 ore al giorno senza problemi.
ignara del tutto il mio problema, dopo il fatto sotto descritto, si agita per il letto quando dorme, ha spasmi durante il sonno (contrazioni muscolari),non riece a mantenere il sonno, ha avuto la tosse secca per 6 settimane persistente, ha da 3 mesi una specie di rinite, ma lei non soffre di allergie, inappetenza, confusione, questo TUTTI I GIORNI...

dopo il test anti-HIV/p24 a 60gg ed un infettivologo che ridacchiando mi ha detto di persona "lei non ha niente...quali sintomi!!??" ho ripreso le attività sessuali con la mia compagna, usando il preservativo che però inspiegabilmente è letterlmente esploso al coito all'interno della vagina con tutto lo sperma... poi ho avuto anche altri rapporti vivendo assieme, con baci ecc....ed sono iniziati i sintomi sopra descritti della mia compagna.

Beh, io ho passato un periodo di 3 mesi pieni di grande confusione mentale, difficltà di concetrazione,acufene persistente tutto il giorno orecchio dx,ipoacusia dx,una infezione all'orecchio DX curata con amoxicillina, mi sembrava di essere ubrico tutto il giorno, grave problemi di insonnia, difficoltà ad restare addormantato, quando mi svegliavo alla mattina mi sembrava di non aver dormito, nausea al risveglio...ho provato anche con il LENDORMIN ma niente(anche la mia compagna ha provato con il Lendormin)....penso di essere impazzito e schizzato di testa...inoltre bruciore ai linfonodi occipitali,pressione alta (faccio le scale di 1 piano ed mi va a 180/100) ed bradicardia persistente(quasi sempre <60bpm, 45bpm a riposo)

come visto sopra, c'è stato subito dopo il mio rapporto a richio iniziale (prcedenti post)una ulcera del cavo orale, possibile punto di ingresso di qualcosa, ma test HIV,LUE,CMV,HBV,HCV,CHLAMYDIA,TOXOPLASMOSI sempre negativi ed HSV IgG alte ed IgM lieve.

ho fatto una TAC diretta cerebrale...tutto nella norma...devo pensare ad un'altra malattia infettiva???parassitaria??visto i problemi neurologici che ora sono anche passati alla mia compagna continuano in entrambi? adesso sto facendo una sola terapia con delle benzodiazepine in gocce, perchè il mio medico pensa che sono pazzo...


[#10] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
un test HIV a 110 giorni è più che sicuro

per l'ulcera del cavo orale, cosa dice il suo dentista?

mi spiace, ma in un consulto online non possiamo sostituirci ai suoi medici curanti
e di più non possiamo fare