Utente 158XXX
Gentili dottori,
da poco meno di una settimana ho avuto un rapporto sessuale non protetto con la mia fidanzata (che prende regolarmente la pillola). il giorno dopo ho avvertito un leggero prurito nella parte interna tra il pene e il prepuzio, che si presenta, insieme alla cappella, leggermente arrossato e talvolta si nota la presenza di esigue secrezioni di colore biancastro e odore acre. é possibile fare un qualche tipo di diagnosi (ho cercato di essere il più accurato possibile)? può essere un effetto provocato dal rapporto (poiché questo é stato più lungo e intenso del solito)? é necessario il consulto di uno specialista?

ringrazio anticipatamente per il tempo dedicato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'assunzione della pillola anticoncezionale favorisce la comparsa di vaginiti,spesso da candida,che vengono trasmesse al partner maschile.In tal caso sarebbe opportuno che entrambi i partners della coppia seguano una profilassi/terapia dopo una attenta diagnosi.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dice la regola che a meno che la peneytrazione non sia avvenuta in assenza di lubrificazione della partner lei dovrebbe essere visitato da collega andrologo e la signorina da ginecologo e aggiunge la regola stessa di proteggere i rapporti con profilattico fino a guarigione avvenuta ad entrambi in partner. Detto questo, magari vakle la pena far vedere la cosa al suo medico di base, che magari è robetta più "leggera" del previsto, e concordare coon lui se tutto quanto detto sopra ha senso.