Utente 143XXX
Salve!
Sono una donna al 30-a settimana di gravidanza.
Alla 20° sett. ho avuto una visita angiologica con il seguente esito:
"turgore della grande safena dx alla coscia ed alla gamba. Presenza di ectasie venulari extrasafeniche alla coscia ed alla gamba dx
- contenzione elastica 70 den mod gestante
- rivalutazione 1 mese prima del parto per ev. indicazioni a profilassi con EBPM"

Nel frattempo sopra il ginocchio destro si è manifestato un gonfiore con dolore e caldo. quindi la ginecologa mi ha prescritto un'altra visita ginecologica d'urgenza, ed oggi ho effettuato tale visita, con seguente esito:
"Pz.in gravidanza, inizia ottavo mese
Insuff. venosa prof.
Per 1 mese Clarema Retard 1cpr. al dì
Per 2 mesi Triade cpr. 1 cpr. al dì
Hirudoid 40000 gel
Per approvazione del ginecologo"

Quindi mi sono rivolta al ASL, ed hanno detto di andare al Pronto Soccorso per effettuare gli eventuali accertamenti.
Infatti mi sono rivolta al PS che hanno accettato la terapia senza darmi particolari rassicurazioni, cercando davanti a me nel dizionario informazione dei farmaci e via pc., senza farmi l'accettazione in PS.

Perciò vi chiedo gentilmente se potete darmi un consiglio visto che la mia ginecologa attualmente in ferie e tornerà il lunedì prossimo 31 maggio.

Alla lettura del foglio illustrativo ho trovato scritto di non assumere durante la gravidanza ed allattamento. Adesso non so cosa fare, ho paura di non fare male alla bambina.
E la quarta gravidanza, di cui i primi due parti sono stati naturali, l'ultimo nel novembre del 2008 e stato un cesario per l'alterazione del tracciato. Poi la ginecologa ieri mi ha detto di stare al riposo e senza rapporti con il marito, perché il colo dell'utero è chiuso con esiti ostetrici, corpo uterino rilasciato. presenti dolori e contrazioni.

Grazie.
Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
la seconda valutazione specialistica fornisce dei dati decisamente generici (Insufficienza Venosa Prof. ???) e di difficile intepretazione a distanza.

Le uniche valutazioni che è possibile fare a distanza sono le seguenti:
- L'assunzione di farmaci, senza per altro una chiara indicazione, durante la gestazione è del tutto sconsigliabile.
- La compressione prescritta (70 den) appare del tutto inadeguata al caso da Lei descritto (turgore della grande safena dx alla coscia ed alla gamba. Presenza di ectasie venulari extrasafeniche alla coscia ed alla gamba dx)

Le consiglierei di insistere per una valutazione specialistica più precisa, eventualmente accreditata da un esame ecocolordoppler dettagliato.
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Salve!
La ringrazio per la sua rapida risposta. Domattina andrò all'ospedale per chiedere di farmi una richiesta di ecocolordoppler.
Distinti saluti.