Utente 603XXX
Gentile professore,
Mia madre che ha 72 anni si deve sottoporre ad un intervento al femore, ma avendo diverse patologie, tra cui il diabete, non potrà essere operata in anestasia totale.
Le è stato detto che l'anestasia consigliata è quella spinale, ma circa 20 anni fà è stata operata di ernia al disco.
E' possibile fare questo tipo di anestesia?
La ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, il dato anamnestico di aver subito un intervento per ernia del disco, non rappresenta di per se una controindicazione alla esecuzione di una anestesia spinale.
Certamente ci sono diversi parametri da valutare a cura dell'anestesista che dovrà eseguire l'anestesia: la sede dell'intervento (ossia a livello di quale spazio intervertebrale è stato eseguito), le condizioni attuali della colonna (sarebbe forse indicato fare un Rx colonna), l'importanza della cicatrice chirurgica.
Il collega anestesista valuterà tutto questo non disgiuntamente dalle analisi preoperatorie della mamma, e deciderà cosa è meglio per lei in termini di minor rischio anestesiologico e perioperatorio.
Spero di essere stata chiara e di averla aiutata.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 603XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la cortese ed esaustiva risposta; effettivamente poco fa abbiamo parlato con l'anestesista in merito all'operazione di domani e pare proprio non ci siano ostacoli all' anestesia spinale considerata la posizione e la rilevanza della precedente cicatrice.
Cordiali saluti, buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Bene! Allora tanti auguri per la giornata di oggi.
Cordiali saluti