Utente 173XXX
buongiorno,
vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso perchè sono seriamente preoccupata.premetto che sono miope 4,75 in entrambi gli occhi e portavo le lenti a contatto giornaliere e ho una distrofia maculare giovanile da anni che non mi ha dato fin'ora alcun problema.
esattamente il 14 agosto ho avuto un leggero rossore all'occhio dx, sono andata in farmacia chiedendo un collirio rinfrescante e mi è stato dato il tetramil. per 2 gg tutto ok,al terzo gg gli occhi sono diventati rossi, molto rossi, soprattutto il sinistro. visto il periodo di ferie mi reco al pronto soccorso e mi dicono congiuntivite: usare betabioptcal per 4 gg. seguo la cura ma l'occhio sinistro migliora ma non torna normale. vado da un altro oculista e mi dice infiltrato corneale, mi prescrive alfaflor per 7 gg. in quel periodo a parte il rossore non avevo nessun disturbo tipo lacrimazione, secrezione, sensazione di corpo estraneo. seguo anche questa cura, l'occhio migliora ma non torna bianco. ritorno dall'oculista e mi dice che l'infiltrato non c'è più. ma io sentivo calore in quell'occhio e mi ha detto di aspettare che migliori da solo. ho fatto impacchi di camomilla, bagno oculare, epitaloe, senza nessun risultato. mi reco finalmente da uno specialista e mi dice: accenno di blefarite squamosa( anche se non avevo alcun sintomo della blefarite apparte un leggero calore all'occhio sinistro( nella parte vicina al naso). seguo la cura di iridium garze e visublefarite. ma in quel periodo stavo male: orecchio sinistro che mi pungeva, fitte alla tempia sinistra,avevo la sensazione di vedere peggio dall'occhio malato e sopratt lo sentivo, cioè sentivo il peso del mio occhio. torno da lui e mi dice che la blefarite non c'è, ma il mio occhio restava rosso, misura la vista ed effett il sinistro era 5,25 nel giro di una settimana, guardiamo nuovamente il fondo oculare e mi dice forse bolla di crsc???allora prenoto l' OCT ma non risulta nulla.mi prescrive visucloben al bisogno ma nemmeno quello riesce a calmare l'occhio. alla fine mi dice sarà un fatto stagionale. ma solo in un occhio?ovviam ogni volta che mi vedeva non so se per effetto dell'atropina gli occhi si sbiancavano ma tornando a casa ritornavano rossi.e quella volta entrambi diventarono molto rossi.ma ovviam il sinistro sempre più del destro.vado da un altro oculista e mi dice congiuntivite (ma non mi dice se batterica virale allergica) mi prescrive indom(che dovrebbe disinfiammare e invece infiamma) e okacin....seguo questa cura da 3 gg ma non noto alcun miglioramento.sono disperata e non so che fare. tutti questi colliri mi faranno più male? la stessa cosa mi accadde nel 2004 e sempre l'occhio sinistro e sempre calore.mi passò dopo un mese e mezzo cambiando mille colliri e alla fine un semplice epitaloe riuscì a far passare il calore.la prego mi aiuti, sono molto stressata e non riesco a darmi pace.la riangrazio anticipatamente per la sua attenzione e gentilezza.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia vcara amica
mi pare che il suo sia un decorso travagliato
e poco ortodosso
allora la prima volta la vede un farmacista
poi un medico del Pronto soccorso...
ma quando l'ha visitata il MEDICO SPEXCIALISTA IN OCULISTICA
che diagnosi le ha fatto??
copi per piacere quello che ha scritto sulla ricetta.
Per il sospetto, invece, di una corioretinopatia sierosa centrale sono felice che l'esame OCT sia nella norma
a presto
SUO DOC
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Carissimo Doc,
sono molto felice che lei mi abbia risposto così velocemente.
il medico specialista mi disse blefarite,riporto di seguito:
anamnesi: astigmatismo miopico composto(sf.-4,75). da circa 15 gg arrossamento. affetta da distrofia maculare giovanile.
refrazione: visus occhio destro: 10/10 cn sfera -5
visus occhio sinistro:10/10 cn sfera -5
note refrazione: confermate sue lenti
tonometria: occhio destro 12mmhg sinistro:12mmhg
ortotticA: occhio sinistro ortoforia
occhio destro ortoforia
annessi oculari: accenno a blefarite squamosa, iperemia e ipertrofia papillare delle congiuntive tarsali. non secrezione
segmento anteriore: occhio destro SA normale
occhio sinistro come OD, noninfiltrati

segmento posteriore: occhio destro :papilla a margini netti, albero vascolare regolare. piccolo difetto dell'epitelio pigmentato maculare.degenerazione microcistica periferica inferiore
occhio sinistro:papilla ottica rosea,normoescavata, a margini netti. albero vascolare regolare. retina normale.
diagnosi:blefarite squamosa, si prescrive iridium, visublefarite. poi zaditen.la situazione migliorava ma l'occhio restava rosso sopratt al mattino.
(caro doc questa è la visita del 30 agosto....ritorno da lui per gli altri disturbi di vista e pesantzza dell'occhio sinistro e ovviam del rossore che migliorava ma non passava). dalla visita dell'8 settembre non
cambia nulla a parte visus occhio sinistro: 10/10 con sfera -5,25
segmento posteriore: occhio sinistro: al polo posteriore presenza di lieve irregolarità ddell'epitelio pigmentato(bolla di crsc?)
si consiglia di effettuare l' OCT.
quindi eseguo l'OCT e nn risulta nulla.
e per gli occhi che sono ancora rossi mi liquida dicendo allora sarà un fatto stagionale.sconfortata e irritata
mi reco da un altro oculista e mi dice congiuntivite: curare con indom e okacin x 15 gg. ma entrambi gli occhi ancora sono rossi( mentre fino all'esame dell'OCT solo quello sinistro era rosso). SPERO DI AVER SCRITTO TUTTO,
grazie ancora doc....HELP ME!!!!un caro abbraccio
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
brava
anzi bravissima
direi che problemi grossi non ce ne sono...
valuterei la possibilità di eseguire test allergologici
+prick test + inalanti
fra 15 o 20 gg
quando anche l'ambrosia e la parietaria dovrebbero aver ridotto la loro presenza anche in sicilia
e dopo i test ci ricontatti
a presto
SUO DOC
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Mio caro Doc,
ancora grazie per la sua pazienza,gentilissimo davvero ed estremamente cordiale.
ovviamente seguirò il suo consiglio e farò i test allergologici. però c'è da dire che io stessa chiesi allo specialista se poteva trattarsi di un fattore allergico e lui sorrise dicendo che è impossibile perchè riguardava un solo occhio.o alterazioni lacrimali e la risposta fu la stessa.dopo tutto so che un lungo periodo di cortisonici e antibiotici può alterare il film lacrimale.almeno così ho studiato in questo mese di "segregazione in casa" quasi quasi prendo una seconda laurea. :) comunque per un mese solo l'occhio sinistro è stato rosso e da pochi gg anche quello destro.fortunatamente per adesso non ho altri disturbi eccetto capillari evidenti, rossore e un leggero calore nell'angolo interno del sinistro, che però non avverto costantemente. per quanto riguarda la cura che sto seguendo per la congiuntivite diagnosticata: okacin e indom mattina e sera cosa mi consiglia?
ps vedo miglioramento solo con acqua fredda(di frigo)ovviam per l'effetto costrittore, ma dopo 5 min ritornano orrendi :(
un abbraccio
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
bravissima
" vedo miglioramento solo con acqua fredda(di frigo)ovviam per l'effetto costrittore..."
legga il mio minforma sulle congiuntiviti primaverili allergiche...
e non mi faccia esprimere pareri su terapie prescritte
regolarmente e bene da colleghi

[#6] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Caro Doc,
le scrivo per informarla sulla mia situazione.Mi è stato detto congiuntivite da lac.(che non indosso da 40 gg) la cura è la seguente: exocin, acular, blu yal e blu gel.per 10 giorni. inoltre mi è stato consigliato di fare un intervento per eliminare la miopia, e anche se la cosa un pò mi spaventa,perchè non so esattamente che tipo di intervento sia e se ci possano essere complicazioni, vedere senza occhiali sarebbe un sogno. volevo sapere se può consigliarmi qualcuno per l'intervento e se la distrofia maculare possa precluderlo.
un caro saluto
[#7] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Caro Doc,
sono passati quasi tre mesi dall'inizio dei miei disturbi.
Ho fatto altri test e usato altri colliri ma nulla è cambiato. I miei disturbi riguardano solo l'occhio sinistro in cui sono presenti molte vene in evidenza(che ovviam non avevo)ad ore tre,da cui a volte avverto un leggero calore, la palpebra sup dello stesso sembra più gonfia e vedo una specie di ombra.Ho effettuato il campo visivo ma nulla è stato riscontrato.L'unica cosa che gli specialisti hanno trovato è stata un'ipolacrimia (5mm) che sto curando con lacrisek compresse, iridium, Cationorm, sistane....ma l'occhio resta uguale.Tra l'altro non avverto nessun fastidio tipo corpo estraneo, bruciore, sensazione di sabbia ecc. Le vene sono particolarmente evidenti soprattutto la mattina.
La prego di aiutarmi, perchè anche se non si tratta di un problema serio è cmq avvilente.
Un caro saluto.