Utente 193XXX
Carissimi dottori,

ho 35 anni, ho effettuato due visite con due oculisti che mi hanno dato consigli diversi, e vorrei sapere il vostro parere, se potete farmi la cortesia di rispondere. I miei dati:

OD: -6,5 SF; Topografia K1 42,21 K2 42,58 Pachimetria 545
OS: -7,5 SF -0,5 cyl/0; Topografia K1 41,99 K2 42,43; Pachimetria 562

Pupillometria: non ho i risultati precisi ma è circa 7,5 mm quella al buio (credo si chiami scotopica) su entrambi gli occhi.

Sulla base di questi dati, entrambi i dottori (che ho trovato molto gentili, pazienti e professionali) mi hanno detto che posso sottopormi a PRK ma che sono al limite dei parametri accettabili; il primo mi ha detto che sull'occhio sinistro mi avrebbe lasciato circa una diottria mentre il destro lo avrebbe corretto completamente; il secondo mi ha detto che avrebbe puntato alla correzione completa di entrambi gli occhi utilizzando la tecnica TISSUE SAVING. Entrambi mi hanno detto che nel mio caso è normale aspettarsi aloni nella visione notturna, specie guiodando. Entrambi utilizzano il laser Bausch&Lomb 217Z (che forse si chiama anche Zyoptix Z100? E' la stessa cosa?).

Le mie domande:

1) La tecnica con algoritmo TISSUE SAVING è altrattanto consolidata e sicura quanto quella normale?

2) I problemi di aloni nella visione notturna saranno transitori o rimarranno per sempre? Concordate sulla ipotesi che io me li debba aspettare oppure potrei anche non patirne? Sono dovuti al fatto che la zona ottica sarà più piccolla della mia pupilla al buio?

3) Voi cosa consigliereste ad un vostro paziente con questi dati? Anzi, cosa cosnigliereste a vostro figlio che volesse liberarsi degli occhiali con questi dati?!

Vi ringrazio in anticipo per la vostra grande disponibilità e per lo spirito nobile che vi anima nel supportare gli utenti.

Un caro saluto
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La ringraziamo per le parole di apprezzamento. Ecco le risposte alle Sue domande (zyoptix z100 è l'evoluzione del B&L217z):

1) La tecnica con algoritmo TISSUE SAVING è altrattanto consolidata e sicura quanto quella normale?
Sì, viene utilizzata con soddisfazione da molti anni.

2) I problemi di aloni nella visione notturna saranno transitori o rimarranno per sempre? Concordate sulla ipotesi che io me li debba aspettare oppure potrei anche non patirne?
Ci potrebbero essere gli "aloni", soprattutto nei primi tempi, ma non è "obbligatorio" che ciò accada.

3) Voi cosa consigliereste ad un vostro paziente con questi dati? Anzi, cosa cosnigliereste a vostro figlio che volesse liberarsi degli occhiali con questi dati?!
Non si tratta di dare consigli: noi agiamo secondo protocolli. Se il paziente rientra nei parametri si opera. In caso contrario, meglio evitare.

Grazie a Lei, buon lunedì!