Utente 196XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 26 anni che nel febbraio del 2009, dopo 3 anni di sofferenza per reflusso esofageo con piccola ernia e cardias beante, mi sono sottoposto ad un operazione con "ricostruzione" plastica anti-reflusso intorno al cardias, sono stato sottoposto ad intervento chirurgico perchè non rispondevo alla cura farmacologica.
A distanza di 2 anni la situazione è indubbiamente migliorata, certo non posso ingrassare esageratamente ne fare troppi sforzi,e in alcuni periodi soffro ancora di leggera acidità.
Per questo mi chiedevo se ci sono attività fisiche che posso fare, ho sentito pareri discordanti a riguardo. Essendo un tipo ormai "magrolino", da un mese a questa parte ho iniziato palestra usando pesi leggeri unita ad una dieta proteica per aumentare massa magra sotto indicazione di un nutrizionista, volevo sapere se la palestra,anche se fatta in maniera leggera possa danneggiare la plastica antireflusso, perchè ultimamente mi sembra di sentire internamente delle fitte o come uno strappo, comunque un dolore diverso da quando avevo le classiche fitte di dolore toracico da reflusso. sarà uno strappo o si è riformata un'ernia, si sarà rotto il diaframma?è possibile? sono un pò preoccupato.
io ho bisogno di svolgere attività fisica per sforgarmi e rilassarmi dato che ero un grande sportivo e dopo anni di sofferenza, anche se in maniera leggera vorrei tornare a fare qualcosa che mi faccia sentire BENE!!
Vi ringrazio per la disponibilità :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In linea di massima no, tuttavia in caso di ricomparsa dei sintomi una verifica radiologia ed endoscopica potra' verificare l' effettivo stato della plastica. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Sicuramente può e deve fare attività fisica,considerata anche la giovane età.Fare palestra comporta comunque l'escuzione di esercizi(pesi,addominali etc...)che aumentando la pressione endoaddominale,potrebbero avere un effetto negativo sulla sua sintomatologia.Nuoto,corsa,bici e tennis sono valide alternative.Ci pensi!
Saluti