Utente 202XXX
Salve, spero possiate essermi di aiuto.Il mio problema sorge nel periodo natalizio del 2010.dal dentista per un controllo mi viene diagnosticata una carie che a me non dava nessun problema.Viene curata in una seduta,dopo 3 giorni avverto un dolore lancinante al dente che a me sembrava quello curato.Purtroppo essendo la vigilia di natale sono rimasta col male per alcuni giorni visto che il mio dentista era in ferie.Torno dal dentista che con diverse prove (caldo, masticazione) mi dice che il dolore non proviene dal dente curato recentemente ma da quello a fianco che in apparenza e con le lastre non presenta nulla.Mi viene curato per una pulpite.Da allora inizia il mio "calvario"il dolore al dente passa ma mi rimane un dolore che mi prende metà faccia che va dal naso allo zigomo fino all'orecchio, l'orbita dell'occhio, fronte.Faccio una tac per verificare che non sia sinusite.la tac facciale non rileva nulla di che.In concomitanza visto il forte dolore faccio delle sedute di agopuntura.Il dolore nel frattempo mi prende anche metà collo e la spalla.vado dall'osteopata a fare dei massaggi nel frattempo la mia dottoressa mi prescrive Gabapentin pensando sia un problema neurologico.Ma con questo farmaco non ho miglioramenti.Faccio una visita gnatologica in un altro centro dentistico che non evidenzia nulla di anomalo nella chiusura della bocca.L'osteopata mi prescrive dei raggi alla colonna cervicale con il referto che dice: rettilinealizzazione della colonna cervicale secondaria a una contrattura antalgica. mi viene prescritto il Muscoril e con questo ho un qualche sollievo. Ad oggi però ho ancora dolore e non so cosa possa essere. Sono propensa a tornare dal dentista perchè secondo me tutto è partito da quel dente visto che prima non accusavo alcun disturbo. Chiedo ai medici dentisti in questa sezione qualche parere. grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Io ripeterei anche la visita gnatologica presso un altro specialista nella disciplina.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività +28
4% attualità +4
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
È difficile dire con certezza da cosa possa dipendere il dolore senza visitarla e senza poter visionare alcun ausilio diagnostico come una ortopantomografia. Io proverei a ''resettare'' tutto consigliandole una visita odontoiatrica accurata escludendo eventuali carie, ottavi inclusi (difficile vista l' età) o infezioni periapicali in prossimità del canale mandibolare, magari in corrispondenza dei denti devitalizzati. Successivamente mi rivolgerei ad uno gnatologo per valutare disordini nell' occlusione. Proceda con ordine e dovrebbe venirne a capo.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività +44
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
ha scritto nel suo racconto che al secondo controllo il dente ritenuto responsabile è l'adiacente a quello otturato e viene curato per una pulpite:
quale terapia è stata eseguita?
C'é da tenere presente che un precontatto dovuto ad un eccesso anche minimo di materiale in un'otturazione può portare a conseguenze simili a quelle raccontate, e questo potrebbe essere avvalorato dalla diagnosi dell'osteopata e che il gabapentin non ha sortito effetti.
Riesce a descrivere la tipologia del dolore, come, quando si presenta?
Cordiali Saluti


[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per le risposte. per il dott. Cataldo Palomba: il secondo dente è stato curato in più volte, (4 Volte) è stato devitalizzato suppongo (il mio dentista non spiega molto bene quello che esegue) comunque è stato trapanato e poi operato con quei ferretti numerati, poi ricostruito.Il dolore è fisso, costante e anche di notte non passa, infatti dormo pure male. Prorio stasera dopo il lavoro sono passata dall'osteopata che mi ha praticato una pressione all'interno della bocca (per smuovere il muscolo della masticazione) è il dolore era veramente insopportabile. Mi ha suggerito il nome di un suo dentista di fiducia a cui esporrò il problema sperando che possa anche lui aiutarmi.
[#5] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
La dolorabilità muscolare avvalora l'ipotesi di una problematica di pertinenza gnatologica. Cerchi un buon dentista esperto anche in questa disciplina.
[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un dente devitalizzato 4 volte? Credo che si debba tenere presente sia devitalizzazione che occlusione.
[#7] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Salve, sono ritornata dal mio dentista. Fatta la lastra nota un granuloma al dente a fianco a quello curato normalmente (praticamente e un dente diverso agli altri due) sono tre denti di fila. Il granuloma si vede molto chiaramente. Lui giustifica così il male allo zigomo e vicino al naso. Voi medici cosa ne pensate? Ora me lo ha devitalizzato e medicato dovrei tornare il 2 di maggio per ulteriore devitalizzazione e medicazione. Ora ho un pò male al dente e il dolore sia allo zigomo che alla fronte collo spalla è rimasto tale quale a prima. Grazie.
[#8] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Il granuloma non causa dolori a collo e spalla. Fatta la devitalizzazione si indaghi sulla funzione delle articolazioni temporo-mandibolari
[#9] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività +28
4% attualità +4
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Se c'è un granuloma va curato, se è la causa del fastidio, lo vedrà dalla risoluzione della sintomatologia. Francamente la sintomatologia sembra eccessiva per un granuloma.
Comunque ci faccia sapere.
Saluti e buona Pasqua.
[#10] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Aggiornamento: sono tornata dal dentista per la devitalizzazione e ricostruzione del dente col granuloma. Alla mia nuova richiesta di sapere cosa poteva essere quel dolore al viso, testa collo e spalla, il dentista ha provato la masticazione con la cartina blu. Dopodichè ha di nuovo "limato" i denti curati lo scorso inverno e quello ricostruito lo stesso giorno e mi ha suggerito un byte prendendomi le impronte "giustificandosi" di quel dolore dicendo "sai siamo intervenuti molto in quella zona della bocca e gli equilibri possono essere cambiati" (bah!!!) Io già dalla sera sono stata meglio! e così per una settimana. Ora ieri sono andata a ritirare il byte. Stanotte l'ho tenuto. Ma alle 4 di mattina mi sono svegliata a bocca completamente spalancata e un forte dolore al collo!!! e oggi non sto bene... cosa devo fare ora???
[#11] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
darsi pazienza, può essere necessario fare dei ritocchi.
Ci faccia comunque sapere.