Utente 193XXX
Buongiorno dottori. Lavoro come OSS in una casa di riposo e l'altro giorno, facendo l'igiene a un assistito positivo ai tre tipi di epatiti A, B e C, ho inavvertitamente ricevuto un piccolo schizzo d'urina in faccia. Ora non so, di preciso, dove possa avermi colpito, dato che la preoccupazione è facile che tragga in inganno. Potrebbe essermi arrivato negli occhi, in bocca o semplicemente sulla pelle. Ora, per le epatiti A e B sono vaccinato, ma per la C non ci sono soluzioni. C'è possibilità che sia stato contagiato? Quali altre malattie potrei aver preso?
Sono parecchio agitato in questo momento...
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

le urine possono trasmettere l'epatite B solo se contengono sangue (ematuria) e se vanno a finire nelle ferite della pelle o sulla congiuntiva oculare; lei, però, è vaccinato contro l'epatite B, quindi, non ha nulla da temere.

non sono stati segnalati casi di trasmissione dell'epatite C attraverso il contatto con le urine

le urine non trasmettono il virus dell'epatite A (che si trova nelle feci e negli alimenti contaminati da feci).

Le consiglio, per il futuro, di usare mascherina e occhiali, almeno nei casi in cui le manovre di igiene sul paziente anziano siano a rischio di contatto con escrementi, urine ed altri liquidi biologici.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie infinite dottore, è stato gentilissimo, il suo consulto mi ha davvero rassicurato. Buona giornata!