Utente 505XXX
Gentili dottori, sono una donna di 37 anni, facendo esami di routine mi hanno riscontrato nelle urine i seguenti valori;
colore giallo paglierino
aspetto opalescente
glucosio assente
proteine 20 mg/dl (0,0/20,0)
ph 5,5
corpi chetonici assenti
bilirubina assente
emoglobina 0,10
urobilinogeno 0,2
nitriti assenti
peso specifico 1,029
leucociti 250
inoltre: 20-40 leucociti/campo
rare emazie variamente conservate
presenza batteri +
Premesso che la raccolta non è stata eseguita nel migliore dei modi (a causa dell'apertura del contenitore ho dovuto procedere ad una seconda raccolta a metà mattinata in condizioni igieniche non ottimali) quello che mi preoccupa è la presenza del sangue. Il medico di base mi ha fatto eseguire un'urinocoltura con esito negativo e si è limitato a consigliare un'ulteriore esame delle urine tra un mese, minimizzando la situazione.
Posso davvero stare tranquilla o è meglio rivolgersi ad uno specialista?
L'esame è stato eseguito lontano dal ciclo mestruale ma a volte, a causa della pillola anticoncezionale, mi capita di avere quache piccola perdita, mista a muco. Può essere anche questa la causa del problema?
Grazie per la disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Rivera
24% attività
4% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
Gentile utente:
Lei descrive un esame urina che presenta alcune alterazioni, ma dal semplice esame urine è difficile fare diagnosi. Sarebbe opportuno ripeterlo valutando anche la proteinuria quantitativa nelle 24 ore e la funzione renale. Ripeterei anche l’urinocultura.
Se dovessero confermarsi tali risultati considerare una ecografia renale e vie urinarie e valutazione dallo specialista nefrologo.
Disponibili per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti

Dr. Rodolfo RIVERA
[#2] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Vedendo il suo esame delle urine non vi sono elementi di preoccupazione.
Ripeta esame urine ed urocoltura tra un mese e ci faccia sapere.

saluti