Utente 179XXX
Salve,

volevo gentilmente chiedere un consulto: la mia storia clinica purtroppo è molto lunga (iniziata con intervento chirurgico per melanoma intestinale) ma mi limito a spiegare ciò che serve al caso in questione: mi sono operato a metà maggio a seguito di dolori addominali dovuti ad una occlusione intestinale ed aderenze (parte di intestino attaccata all'ombelico).
Dopo circa una settimana dall'intervento ho subito avvertito nuovamente dolore e gonfiore in sede addominale dovuti ad una infiammazione con raccolta in sede.
Dopo una cura che sembra aver eliminato la raccolta, il medico mi ha riferito che era presente anche un laparocele, come già successo in altri interventi, che provocava fastidio e dolore.
Ora avverto dolore ancora dolore addominale e l'etg addome completo, oltre ad altre voci nella norma dice alla fine: "...in sede paraombelicale destra si documenta modico ispessimento del tessuto adiposo sottocutaneo ma non segni di laparocele"

Cosa significa? E cosa pensate della situazione? Continuo ad avvisare dolore addominale che speravo di poter eliminare dopo la suddetta operazione.

Grati per la cortesia che sempre mostrate, ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il dolore potrebbe dipendere ancora da una sindrome aderenziale, mentre il reperto ecografico descrive solo del grasso sottocutaneo privo di significato clinico. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie di cuore per la risposta. Volevo chiederle ancora delle spiegazioni, scusandomi per l'assillo: cosa dice del fatto che potrebbe essere di nuovo una sindrome aderenziale nella stessa zona dove mi sono operato per la stessa cosa? Dovrei già operarmi di nuovo!?! (ho già subito molti interventi). Durante l'ecg il medico mi ha detto che ho le anse schiacciate, non scrivendolo nel referto, la ritiene importante come cosa?

Ancora una cosa, poi, ci tenevo particolarmente a chiedere: nella cartella di dimissioni, ed anche altre volte, mi si dice di fare una dieta leggera, nello specifico l'ultima volta mi è stata prescritta una dieta orientata idropinica. Cosa si intende per dieta leggera? Cosa dovrei mangiare?

Mi saprebbe aiutare su questi quesiti dottore?

La ringrazio di cuore!
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' possibile ed in caso di aderenze tali da creare un' occlusione l' intervento puo' essere indispensabile. Per le indicazioni dietetiche deve far riferimento a chi le ha fornite, non essendo comuni a tutte le strutture. Auguri!