Utente 401XXX
Salve,

ho sentito parlare di questa dieta, per le persone che hanno problemi/disfunzioni renali. Siccome ho di questi problemi, e sono stati accertati, vorrei reperire maggiori dettagli su questa dieta. Di cosa si tratta? Dove posso reperire maggiori informazioni? Sicuri di un Vostro gentile aiuto, attendo fiducioso. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Rivera
24% attività
12% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
La dieta per i nefropatici è volta a rallentare la progressione dell’insufficienza renale cronica e in tal senso posticipare (per quanto possibile) l’ingresso in dialisi. È quindi indicata nelle forme medio-avanzata dell’insufficienza renale ed è basata sulla riduzione del contenuto proteico alimentare.
In generale si tratta di un introito calorico di 35 Kcal/Kg di peso corporeo/ die. L’introito proteico varia secondo l’entità dell’insufficienza renale cronica (tra 0.55-0.7 g Kg di peso corporeo /die) e le richieste idro-minerali consigliate sono: Fosforo= 600–1000 mg/die, Potassio= 1500–2000 mg/ die e Sodio= 1.8–2.5 g/die). È auspicabile anche una restrizione liquida quando l’insufficienza renale è avanzata allo scopo di controllare le variazioni di volume.
Questi paramenti sono certamente da aggiustare al grado di insufficienza renale, all’età e al sesso del paziente, all’attività fisica, al grado di nutrizione e alla superficie corporea.
Sono convinto che nel Suo centro nefrologico potranno essere più esaurienti sia nelle spiegazioni che nel valutare la reale necessità all’indicazione.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dr. Rodolfo RIVERA
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2007
Gentmo Dott. Rivera,

La ringrazio moltissimo per la sua dettagliata risposta. Le auguro una buona giornata.