Utente 120XXX
buongiorno, io e mio marito siamo sposati da 5 anni e stiamo cercando da 3 ad avere un figlio, ma fino ad ora a parte un aborto l'anno scorso non abbiamo avuto fortuna. l'aborto che ho subito e' accaduto nel mese di maggio e non sapevo di essere incinta in quanto il ciclo mi e' arrivato tranquillamente al 28° giorno del ciclo, quindi regolare, mi sono accorta dell'aborto perche' dopo tre giorni di ciclo abbondante ho cominciato ad avere delle perdite e la ginecologa mi ha detto che era aborto spontaneo. ad oggi non sono accaduti altri episodi.dopo una iui fallita a gennaio, abbiamo pensato di riprovarci ancora ma senza esito. lo spermiogramma di mio marito aveva un ottimo numero di spermatozooi ma la percentuale di quelli sani era poco sotto al 30% come parametro stabilito. il mio medico curante ha prescritto a mio marito l'integratore car-go in bustine, 1 al di' ma e' una cosa che puo' aumentare la motilita' e rendere sani gli spermatozooi oppure puo' esserci qualche altro farmaco che possa sistemare il tutto, i miei esami sono tutti a posto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Del Grasso
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Nell'integratore da lei citato è presente creatina, carnitina, arginina, taurina, vitamine del gruppo B, potassio, magnesio e antiossidanti (coenziam Q10, vitamina C, vitamina E). In andrologia vengono spesso usati questi integratori per creare ambienti favorevoli allo sviluppo degli spermatozoi e pertanto vengono consigliati nei casi di riduzione della fertilità per cause idiopatiche (cioè non note). In commercio ne esistono molti dai nomi più svariati. Quello che le è stato consigliato appare comunque completo e sicuramente non è dannoso. Il mio consiglio è di proseguirlo e di affidarsi a un bravo specialista. Saluti e auguri.