Utente 200XXX
Buonasera,sono una ragazza di 30 anni.gia' da 2/3 anni soffro di strani sintomi che sono anche di difficile descrizione.Piu- volte al giorno ho la sensazione di stare per svenire(non sono mai svenuta e la sensazione dura pochi secondi),mi tremano le gambe o a volte non mi sorreggono,mi sembra che gli oggetti si muovano da soli e quandocammino mi sento sbandare.se sto in piedi mi sento sempre svenire.Quasi sempre ho acufeni.ho fatto elettrocardiogramma,ecocardio,rm celebrale e cervicale,visita neurologica,visita orl tutto negativo a parte rm cervicale.
rm cervicale:rettificata la fisiologica lordosi,iniziali note artrosiche uncovertebrali ed interapofisarie con buona conservazione della normake ampiezza del canale vertebrale.non segni di ernie discali.piccola protusione discale mediana tra c4-c5 e c6-c7.conservata l'ampiezza dei canali radicolari.nella morna il segnale del midollo spinale e la cerniera atlo occipitale.in sede le tonsille cerebellari.
visita orl segnalava un piccola perdita dell'udito nell;orecchio sinistro
Ho fatto anche un visita posturale dove mi hanno segnalato che ho un piccolo problema ad un occhio correggibile con ginnastica oculare.
Io non so da cosa possano derivare questi black out e queste sensazioni bruttissime di svenimento.la pressione ora e' ok anche se tende ad essere bassa soprattutto in estate (80/40).Puo' essere anemia???o tiroide???o il problema alla cervicale?ho notato che questo problema si accentua nella fase pre mestruale,puo' dipendere da problemi ormonali?non mi so dare spiegazioni per questo disturbo.mi potrebbe aiutare?grazie!
[#1] dopo  
228694

Cancellato nel 2011
Gentilissima,

C'è una cosa che non mi sembra lei abbia preso finora in considerazione: l'ansia. Sintomi come quelli che descrive potrebbero essere dovuti a stati ansiosi e dare luogo a preoccupazioni ipocondriache.

Chiaramente non è questa una diagnosi a distanza, ma è solo un suggerimento, per prendere in considerazione un'altra categoria di disturbi che lei sembra trascurare e che invece, dal punto di vista della sintomatologia, potrebbero essere indicativi.

Le suggerirei per questo una consulenza psicologica e, ancora meglio, di sottoporsi al test MMPI, il quale potrebbe sicuramente essere utile almeno, per ESCLUDERE la componente psicopatologica del problema.

Cordialmente,
[#2] dopo  
135607

Cancellato nel 2015
Gentile Utente, nei consulti precedenti ci aveva raccontato di aver avuto degli attacchi di panico. Che cosa ha fatto in questi ultimi mesi per gestirli?
[#3] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dott.ssa Proietti per la sua risposta.Quindi secondo lei i miei sintomi sono riconducibili ad ansia.Cosa e' il test MMPI?Con questo test posso capiere se i miei sintomi sono legati ad ansia o magari legati ad una malattia?Come posso fare per ridurre al minimo anzi far scomparire questi odiosi sintomi? Grazie mille



Grazie dott.ssa Pileci si in passato ho sofferto di due attacchi di panico (nel 2008) poi attacchi veri e propri non e' piu' avuti ma mi e' rimasta una forte di ansia che chiamerei quasi generalizzata.Per gli attacchi di panico avevo seguito una terapia psicologica, ho letto riviste specializzate, faccio sport e prendo integratori naturali. L'ansia e' diminuita molto ma non scomparsa del tutto.Quando devo uscire c'e' sempre un po' di ansia anticipatoria ma questo non mi preclude le mie uscite e di fare la mia vita.Quello che non capisco sono questi strani sbandamenti,vertigini strane sensazioni di svenire o il pavimento che si sta sgretolando sotto di me...o a volte sento il peso del mio corpo tutto sui piedi.Grazie mille
[#4] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
dimenticavo una cosa! questi miei sintomi potrebbero essere riconducibili a problemi cervicali visto anche che in risonanza magnetica hanno trovato dei problemi?ho una rigita' al collo e alle spalle quando eseguo ginnastica sento il collo scricchiolare e se premo mi gira la testa.Puo' essere quindi un problema cervicale magari aggravato da una componente ansiosa?Come posso trattare questi problemi e stare bene di nuovo?grazie di nuovo
[#5] dopo  
228694

Cancellato nel 2011
Il test MMPI è un test ad ampio spettro per valutare le principali caratteristiche strutturali di personalità e i disordini di tipo emotivo (quindi la valutazione dei suoi disturbi non è individuale, del terapeuta, ma scaturisce da un test che ha valore statistico, in quanto si basa sulla popolazione generale. Per intenderci, si può capire dal test se i suoi livelli d'ansia superano o meno la media generale delle persone).
Per saperne di più può leggere qualcosa qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Minnesota_Multiphasic_Personality_Inventory

Quanto ai suoi strani sbandamenti, vertigini ecc., faccia insieme a me questo piccolo test. Chiuda gli occhi e pensi intensamente ad un succoso limone diviso a metà e ne osservi mentalmente la parte interna per qualche secondo. Avverte una certa salivazione in bocca? Bene, le ho dimostrato come il corpo possa reagire agli stimoli provenienti da un semplice pensiero: se si fanno pensieri negativi e ansiogeni, il corpo reagisce di conseguenza.

Ergo: lei non deve cercare di combattere i sintomi nel corpo, ma nei pensieri che influenzano negativamente il suo corpo.

Saluti.
[#6] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott.ssa per la sua risposta.In effetti si se penso al limonre diviso a meta' una certa salivazione in bocca mi viene.Dove posso fare il test MMPI?In concreto cosa posso fare per avere meno ansia per essere piu rilassata e lasciare che le cose scorrano da sole ed eliminare queste brutte sensazioni?Sono molto tesa anche a livello cervicale ho sempre dolori alle spalle e al collo.
Grazie ancora.