Utente 188XXX
Buongiorno,

mi rivolgo a voi per sottoporvi una questione che mi sta facendo pensare, da un po' di tempo. Spero di essere nella sezione giusta o almeno che da questa sezione possano giungere delle ipotesi.

Il problema risiede nel fatto che un'amica (20 anni, apparentemente sana), presenta un segno particolare: temperatura corporea costantemente bassa.

Quando effettua una misurazione (per controllare di non avere la febbre a seguito, ad esempio, di un mal di testa), la temperatura si attesta quasi sempre attorno ai 35° C mentre, effettuando delle misurazioni in condizioni normali, si attesta attorno ai 36° C. Solo in alcune, rarissime occasioni (ad esempio a seguito di intenso sforzo fisico) la temperatura ha raggiunto i 37,5° C ma stiamo parlando di un'eccezione quasi sempre correlabile a sforzo fisico che si è verificata un paio di volte negli ultimi 6 anni. Per il resto non ha mai avuto una temperatura superiore ai 36° C (o, se l'ha avuta, non ha mai sentito la necessità di misurarla perché non sussistevano sintomi o segni di altra natura).

Soffre anche di mal di testa ricorrenti, deve ricorrere all'assunzione di un antidolorifico (ibuprofene) almeno una volta a settimana. L'antidolorifico è efficace nel lenire il dolore.

In famiglia non si presentano casi analoghi. La madre soffre di sclerosi multipla, è un caso isolato, nessun altro parente affetto. Il medico di base dice di stare tranquilli riguardo la possibilità che si tratti di SM, non abbiamo avuto il parere di un neurologo.

A cosa si possono ricondurre tali sintomi? Non saprei come spiegare dei mal di testa tanto ricorrenti e un comportamento anomalo della temperatura...

Vi ringrazio in anticipo dei suggerimenti.
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Per il mal di testa, è necessario che la Sua amica si sottoponga ad una visita medica generale dalla quale scaturisca il sospetto diagnostico e pertanto l'insieme degli ulteriori approfondimenti da eseguire. Tra le altre cose, eseguirei la valutazione del profilo tiroideo (fT3, fT4, TSH) , tenendo presente, comunque, che la T corporea relativamente bassa potrebbe costituire per la Sua amica la normalità.