Utente 234XXX
Buongiorno
Qualche settimana fa, mi è capitato dopo aver camminato tanto, che quando respiravo sentivo un rumore il dottore ha paragonato il mio respiro ad un "miagolio di gattini appena nati" e quando respiro è come se avessi il muco è come quando sono raffreddato. Il dottore mi ha detto di fare delle analisi e nel foglio c'era scritto che le analisi le dovevo fare per: emocromo- sideremia, broncopatia allergica. Che cos'è la broncopatia allergica? E' qualcosa di grave?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
16% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
per broncopatia allergica si intende uno stato di broncolabilita',cioe' una predisposizione dei bronchi a restringersi per stimoli specifici(allergia agli acari,pollini,etc)oppure per stimoli aspecifici(inalazione di polveri,odori di sostanze chimiche,oppure per iperventilazione o inalazione di aria fredda:quest'ultima cosiddetta asma da sforzo).Nel suo caso le consiglierei di recarsi in un centro allergologico per uno studio approfondito,compreso una spirometria.Le consiglierei anche di praticare una visita cardiologica,un ECG ed un ECO-CUORE.
SALUTI ED AUGURI DI BUON ANNO