Utente 390XXX
Ho 57 anni,maschio,peso 65kg,altezza 1,68 - lavoro sedentario d'ufficio -attivita' fisica moderata -mio padre e' deceduto a 62 anni (due anni prima a seguito ictus era rimasto paralizzato e senza parola).
Ho due fattori di rischio cardiovascolare:colesterolemia elevata(esame.del 03/01/12 era col.tot.255 ldl 171 hdl 69 trig.75) mediamente negli ultimi 4 anni (col.tot 220 ldl 137 hdl 65 trig.84) e glicemia sempre al limite (esame del 3/1/12 glicemia 111 glicata 5,9)negli ultimi 4 anni im media sempre 110 e glicata 5,7
Sino ad oggi non ho mai preso statine ne' fermaci per la glicemia,ma solo integratori tipo Armolipid;ora il medico mi ha prescritto la rosuvastatina 10mg per 2 mesi e successivamente la abbassera' a 5m
g .Segnalo che prendo quotidianamente alla sera xatral(alfusozina) per difficolta' urinarie e al mattino axagon 20mg per reflusso g.e.(lo prendo ormai da ca 10 anni alcune volte a gg alterni),ora anche allaa sera prima di coricarmi crestor 10 mg.
Segnalo anche che la mia dieta e' varia (pochi grassi e molta frutta e verdura,pero' sono goloso di dolci(consumo elevato) e formaggi (consumo moderato).
Chiedevo:
e' proprio necessario prendere le statine?(rischio familiare per colesterolo elevato e glicemia border-line)
c'e' rischio interazione con i farmaci che gia' assumo?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Secondo le più aggiornate linee-guida internazionali, per Lei c'è senz'altro indicazione alla terapia con statine (anche dando per scontato che non sia fumatore). Le consiglio inoltre di eseguire un ecocolordoppler TSA, qualora non eseguito di recente.
Infine, non ci sono interazioni fra i farmaci che ha citato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
Ringrazio per la solerte risposta.
Non sono piu' fumatore da oltre 25 anni; eseguito ecocolor TSA ca due mesi fa con rilevato solo minimo ispessimento (consigliato ripetizione tra due anni).
Le chiedo ancora se alla dose di 10 mg e' facile o meno avere gli effetti collaterali piu' comuni(aumento transaminasi e dolori muscolari).

grazie
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'insorgenza di effetti collaterali è solo in minima parte dose-dipendente. Infatti i pazienti intolleranti alle statine (in realtà pochi rispetto al gran numero di soggetti trattati) in genere presentano gli stessi effetti collaterali -forse solo con intensità minore- anche se vengono utilizzate molecole diverse e con diversi dosaggi. Per questi pazienti purtroppo non c'è altra soluzione se non ricorrere a farmaci ipolipidemizzanti appartenenti ad altra classe (ad esempio fibrati).
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
Ritorno a disturbare per chiedere un ulteriore chiarimento riguardo alla interazione della rosuvastatina e gli altri farmaci che sto assumendo.
Infatti ho letto che assumendo esomeprazolo e rosuvastatina aumentano i rischi di miopatia ed eventuale rabdomiolisi (ed io li assumo entrambi).

Richiedo:dato il rischio di cui sopra e' comunque il caso che assuma la statina con i livelli di colesterolo gia' segnalati ed il mio rischio cardiovascolare?

grazie
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il controllo del CPK che il Suo medico Le avrà di certo prescritto dopo 30-40 giorni di terapia potrà evidenziare o escludere la eventuale presenza di miopatia. In ogni caso, la rabdomiolisi è un evento avverso rarissimo (mi risulta una incidenza di m olto inferiore all'1%).
Infine, ma questo è un dato empirico, moltissimi pazienti da me trattati assumono al contempo statine ed inibitori di pompa protonica senza che io abbia potuto rilevare una maggiore incidenza di effetti collaterali.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
egr.dr Fedi,
per ca un mese e mezzo ho seguito una dieta evitando formaggi e dolci e assumendo tutti i giorni una compressa di armolipid.Facendo anche 30 m di camminata corsa un giorno si e uno no.
Ora ho rifatto glie esami ed il colesterolo risulta:
totale 227
ldl 139
hdl 65
trig. 75

un po' e' diminuito, cosa dice, continuo cosi'?
vorrei evitare le statine.......
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Innanzitutto Le faccio i complimenti per il Suo nuovo stile di vita, e La invito caldamente a continuare così, magari aumentando un po' l'esercizio fisico.
Premetto anche che il valore di LDL da Lei indicato è sbagliato (139): se la colesterolemia totale, la frazione HDL e i trigliceridi sono stati riportati correttamente, risulta un valore di LDL pari a 147, decisamente superiore alla norma. Come supponevo, quindi, credo che per Lei non vi siano alternative alla terapia con statine (sempre che Lei abbia intenzione di praticare una efficace prevenzione delle malattie cardiovascolari), considerata la ridotta tolleranza glucidica.
Si affidi perciò al Suo medico, che Le prescriverà gli esami necessari per il controllo degli effetti indesiderati che, ancorchè rari e reversibili con la sospensione della terapia, La preoccupano tanto.
Cordiali saluti