Utente 163XXX
Buongiorno! Quest'estate, in un periodo abbastanza stressante, hanno iniziato a prudermi i palmi delle mani, e i lati delle dita (per questi ultimi, facendo mente locale, era già successo, ma senza particolare durata). Sono andata da due diversi dermatologi, che hanno diagnosticato una disidrosi. Il secondo medico ha ritenuto di cambiare la cura (che in questo momento non ricordo) perchè era inefficace e antipatica, trattandosi di un unguento molto molto unto e davvero senza effetti positivi. Mi ha invece prescritto applicazioni di clobesol, e in poco tempo il fastidio è passato. Dopo un paio di settimane è però ricomparso, io ho applicato di nuovo il clobesol e di nuovo è passato, per poi ripresentarsi ancora con le stesse modalità. Va avanti dall'estate scorsa, e mi sto proprio stufando. Che posso fare? Quali potrebbero essere le cause?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
in realtà le cause potrebbero essere diverse: se si tratta di una vera e propria disidrosi ci sono teorie che puntano su una sorta di allergia al sudore cpiuttosto che al contatto. Ma in quella sede e con quell'esordio, si potrebbe trattare anche, cito in ordine sparso, di una psoriasi, di un eczema, per esempio.
La situazione va rivalutata da un dermatologo di buona professionalità.
Sicuramente applicare steroide non è una soluzione da ritenere valida a lungo termine.

saluti