Utente 253XXX
Buongiorno,
circa a metà luglio ho prenotato un primo spermiogramma, successivo all'identificazione di un varicocele bilaterale da parte di un andrologo. So che non devo assumere antibiotici nel mese precedente l'esame. Purtroppo da qualche giorno è peggiorata una carie ad un dente del giudizio che vorrei togliere nei prossimi giorni. Ho fatto il conto dei giorni e son riuscito a prenotare il piccolo intervento in modo che l'eventuale (ma molto probabile) assunzione di antibiotici in seguito all'estrazione possa concludersi circa 31-32 giorni prima dello spermiogramma. Per questo non ci dovrebbero essere problemi. Il dubbio riguarda la radiografia, la panoramica delle arcate che farò pochi giorni prima dell'estrazione. Questa procedura non andrà a modificare le caratteristiche degli spermatozoi anche se effettuata in un distretto corporeo completamente diverso? Verrebbe fatta comunque 35 giorni circa prima dello spermiogramma. Ho pensato anche ad aspettare per l'estrazione, ma ho paura che la situazione peggiori.. dall'altra parte è un problema anche posticipare gli spermiogrammi. Grazie per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente, la radiografia di un'arcata dentale o anche una ortopantomografia della bocca, non mettono a repentaglio l'esecuzione di uno spermiogramma, quindi non si preoccupi. Risolva senz'altro il problema odontoatrico prima di essere costretto a cure più eroiche e potenzialmente dotate di maggiore incisione negativa su uno psermiogramma. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dott. Conti,
la ringrazio per la prontissima risposta che mi ha tranquillizzato rispetto all'iter da percorrere. La prossima settimana effettuerò l'estrazione coadiuvata dall'esame radiografico che farò dopodomani. Spero che le condizioni del dente non mi costringano a cure successive di una certa entità. Anche nel caso di un normale ciclo di antibiotici post-intervento la finestra temporale di un mese di "astinenza" da questa tipologia di farmaci dovrebbe essere rispettata (immagino che una cura dura 5-6 giorni..). Grazie ancora