Utente 253XXX
Buongiorno Dottore,
scrivo in quanto da ormai 8 anni assumo la pillola contraccetiva.
Mi era stata prescritta per l'ovaio micropolicistico che mi provocava una brutta acne con cisti e comodoni. Inizialmente assumevo Yasmine, non mi dava problemi (a parte cellulite) e l'acne è scomparsa. Successivamente, dopo qualche anno ho deciso di interromperla per vedere se il problema poteva essere scomparso, ma dopo qualche mese l'acne è ritornata. Ho ricominciato nuovamente ad assumere la pillola, questa volta Yaz; ha iniziato a darmi un sacco di problemi, aumento di peso, tanta cellulite e ipotiroidismo, quindi l'ho dovuta interrompere. Da qui un sacco di esami per i miei ormoni completamente sballati, prolattina alta etc. perciò la dermatologa, finchè i valori non sarebbero rientrati, non mi ha prescritto nulla. E nuovamente acne in viso.
Una volta che sono tornata con i valori nella norma, ho ricominciato ad assumere Yasminelle, che tutt'ora assumo. Mi trovo bene, non ho effetti indesiderati, a parte la solita cellulite (poca), qualche chilo in più e calo del desiderio. Vorrei interromperla per far "svegliare" nuovamente le mie ovaie. Il problema è che ho paura che avendo ancora l'ovaio micropolicistico, l'acne ricompaia e quindi dovrei riassumerla di nuovo. Dopo quanto tempo dall'interruzione potrebbe accadere? Fa male prendere per tanti anni consecutivi la pillola?
Grazie anticipatamente per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
non fa male prendere la pillola , anche per anni, anzi!
E sicuramente stop e ripartenze non giovano , causando picchi ormonali , con i problemi di gestione di cui sopra.
Personalmente, se non ci sono grossi problemi clinici o ematochimici, continuerei visto l'età, anche perchè il rischio di rebound acneico esiste.
Ovviamente deve far capo ai suoi specialisti per ogni decisione .
Cordialità