Utente 807XXX
Buongiorno vorrei spiegarmi meglio ma non sapevo cosa scrivere nel titolo: è da un anno che io e mia moglie stiamo tentando di avere un figlio e ieri sera un amico mi ha detto che le proteine ma specialmente gli aminoacidi ramificati che assumo per l'aumento della massa muscolare in palestra fanno male ai miei spermatozoi, è vero che possono avere meno mobilità o che possono alterarne la loro qualità? dite che devo sospendere l'assunzione? grazie per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,aldilà dei consigli...da palestra,considerando che è trascorso 1 anno senza aver raggiunto la gravidanza,Le consiglierei di contattare un esperto andrologo che,con una diagnosi rigorosa,ottimizzi i modi ed i tempi della strategia diagnostico/terapeutica
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 807XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore su questo ci avevo pensato infatti per il prossimo mese ho già prenotato uno spermogramma in ospedale ma il problema credo che potrebbe essere anche mia moglie perchè è troppo ansiosa e ogni mese quando gli arriva il ciclo mestruale ci resta male e quasi piange, dal mio punto di vista sono intenzionato a fare tutte le analisi e visite possibili ma mi è venuto il dubbio dopo che mi hanno detto che i BCAA danneggiano gli spermatozoi, era questa la mia prima domanda principale. Ho 35 anni e pratico bodybuilding da 1 anno, assumo proteine e aminoacidi, in più della glutammina, glucosammina e da qualche giorno un integratore di ZMA (zinco magnesio e vitamina b6), tutto questo può influire negativamente? E' consigliato sospendere o attendere l'esito delle analisi? grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessun danno ma necessità di una diagnosi andrologica.Cordialità.