Utente 220XXX
Gentilissimi Dottori Vi scrivo per avere un Vostro parere .
Mio padre, classe 1936, doveva eseguire un intervento endovascolare per
un aneurisma artoaddominale.
Come se non bastassero le preoccupazioni ,15gg fa' ha cominciato a notare
delle perdite di sangue nelle feci.
Ha effettuato una colonscopia virtuale col seguente esito:
polipo 5 cm forma "torsolo di mela"
ispessimento parietale
linfoadenopatie grasso viscerale e sconfinamento extra parietale.
lesione stenosante.
deve effettuare prima l'intervento al colon o alla aorta?
Vi prego di aiutarmi perche' sono molto preoccupato.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se l'aneurisma dell'aorta non è a rischio di rottura imminente e non vi sono particolari controindicazioni all'induzione dell'anestesia, nel forte dubbio che si tratti di una eteroplasia del colon, previo esame bioptico, la priorità sarebbe da dare a quest'ultimo problema.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
L'aneurisma e'm di 5.2cm ed e' sotto controllo da alcuni anni.
quest'estate e ' stato programmato l'intervento poi slittato perche' la regione
toscana aveva fermato gli interventi non urgentì per mancanza di fondi.
Mi puo' dire cosa intende per "dubbio che si tratti di una eteroplasia del colon"?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Significa che morfologicamente ha l'aspetto di un tumore maligno del colon con caratteristiche stenosanti, quindi che può cagionare un'occlusione intestinale, motivo per il quale attualmente, lo riterrei il problema più importante.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio molto.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri per una rapida e brillante guarigione.
[#6] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi se la disturbo ancora.
Volevo un suo parere sincero.
Mercoledi prossimo mio padre verra' sottoposto a colonscopia tradizionale presso
l'ospedale Cisanello di Pisa
per fare ulteriori verifiche e pianificare le cure.
secondo lei ci sono buone possibilita' di soprravvivenza.
la ringrazio in anticipo.
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se la neoplasia sospettata, è circoscritta al colon le possibilità di sopravvivenza sono buone, sicuramente osservando tutto l'iter terapeutico che un centro come Pisa è in grado di garantire.
Saluti.
[#8] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo Dott. Sforza la aggiorno sulle condizioni di salute di mio padre.
ieri pomeriggio e' stato operato all'ospedale di cisanello a pisa,
l'intervento e' andato per il meglio.
ho parlato con il chirurgo che mi detto che il tumore era circoscritto al colon,non dovra' portare il sacchetto.
durante l'intervento hanno asportato anche alcuni calcoli al fegato che gia' sapevamo
esserci e la cistiffellia che era molto infiammata.
sono molto contento perche' avevo paura che ci fossero alcune metastasi.
[#9] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Ciò che dice è positivo, il primo passo è fatto, ora sarà importante valutare l'esame istologico definitivo per pianificare se vi è indicazione ad un trattamento oncologico.
Saluti.