Utente 230XXX
Buongiorno,
Il mio medico di famiglia dopo esami sangue ed holter pressorio mi ha prescritto Torvast 20mg al giorno e Ramipril 2.5mg al giorno.
le mie domande sono:posso assumere al mattino lansoprazolo(ernia iatale ed esofagite) prima di colazione e ramipril dopo?
Soffro di emicranie che curo con ibuprofene,ho letto che con ace inibitore non è compatibile,posso assumerlo?
per ultimo,sono un soggetto molto ansioso ed ipocondriaco,è possibile che tale situazione possa influire con la pressione la quale,tramite holter pressorio,è risultata ballerina.Premetto che ad ogni misurazione oltre al bracciale gonfiava anche la mia ansia.!!!
Ringrazio e saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
1) può assumere il lansoprazolo come mi ha chiesto
2) E' vera l'interazione, ma in pazienti con funzione renale compromessa (lei ha insufficienza renale ?)
3) L'ansia non è una buona consigliera...e può modificare in senso peggiorativo i risultati delle misurazioni pressorie
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2016
Non ho un'insufficienza renale ,per quanto riguarda invece la pressione vorrei capire una cosa.
Se la mia pressione ha dei picchi a causa della mia ansia deve essere ugualemente trattata con antipertensivi oppure può trovare giovamento con farmaci per l'ansia?
Per farle un'esempio appena ho iniziato la cura con ramipril mi sono sentito subito rilassato e più tranquillo,ed infatti la mia pressione è subito calata
La ringrazio per le precedenti risposte e pe quelle che mi darà.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I valori alti di pressione sono pericolosi sia se su base ansiosa sia se indipendenti da essa. La differenza stà nella impossiblità a mantenere valori normali in caso di sospensione della terapia nella ipertensione vera, indipendente dall'ansia, mentre nell'altro caso se si riesce a restare rilassati (ma non è una cosa semplice, ovviamente) i valori pressori possono normalizzarsi con il tempo anche in assenza di terapia medica.
Per l'ibuprofene non presentando danni renali può assumerlo con il Ramipril (ma senza abusare).
Saluti