Utente 289XXX
Gentilissimi medici vi scrivo per chiedere un consulto riguardo mio figlio...è una storia un pò lunga....è nato nel 2004 con reflusso gastroesofageo curato con omeprazen...poi allergia al mio latte materno....(dermatite) ..poi ancora a 8 mesi anche una leggera allergia all'albume. MANIFESTAVA SEMPRE DERMATITE ATOPICA mal di gola ricorrenticurati sempre con cefixoral.Nel novembre del 2008, ha la febbre a 39° per un solo giorno...e la notte seguente tossisce di continuo..iniziamo terapia con cefixoral sciroppo.IL GIORNO DOPO MIO FIGLIO AVEVA DOLORE AL GINOCCHIO e gonfiore quindi lo porto in ospedale. I MEDICI DURANTE LA VISITA NOTANO PUNTINI rossi SULLE GAMBE E LO RICOVERANO. Porpora di shonlein henoch ...insomma è stato ricoverato per 14 giorni ...lottando con una terribile vasculite total body...era ricoperto di piaghe violacee in condizioni serie. IL tampone presentava adenovirus poi streptococco(il tipo innocuo) ana, ena,(neg) cardiolipina(12) ves(25) pcr(18) dimero(8) c3 c4 elevati, fibrinogeno (neg) . ALLA DIMISSIONE AVEVA ALBUMINURIA urine a 72...e ogni settimana doveva fare urine di controllo. NEL GIRO di 12 giorni urina rossiccia e un po di febbre.IN POCHE PAROLE RIVERO AL BAMBIN GESù a roma sotto copertura di deltacortene (37.5mg al di') e fa biopsia renale.Risultato biopsia:nefropatia da depositi di IgA(PROLIFERAZIONE MESANGIALE GLOBALE),endocapillare focale, semilune <50%, classe III secondo classif. ecc Duplice fustolo agobiotico di parenchima renale costituito da corticale, nel cui contesto si contano 46-46 glomeruli (un paio scleroialini). I RIMANENTI MOSTRANO proliferazione mesangiale di grado lieve- moderato ,focale ispessimento della parete capillare e occasionale proliferazione endocapillare segmentale (in 3-4 glomeruli).In 2 parti di questi ultimi si associano 2 semilune parziali.Il comparto tubulo-interstiziale è sede di alcuni cilindri ialini. Le strutture vascolari sono prive di alterazioni istolog. di rilievo. Positività mesangiale e focalmemte pericapillare per IgA(++) igG(+-)C3(+/-) NEG. Igm,c19,fibrinogeno.Conclusione:terapia deltacortene, triatec, vit.D,norvasc (al bisogno) .La pressione arteriosa era arrivata a 137 /83. Con terapia si stabilizza ...le proteine vanno via e resta una micro/macro ematuria quando ha febbre.Nel 2009 ha 2 ricoveri per sangue e muco nelle feci(iperplasia linfatica nodulare colica distrettuale) Presenta dal 2008 sempre tas elevato (500/8oo). Premetto che io ho bechet, mia sorella tiroidite autoim. e altra mia figlia in fase di accertamenti per dolori articolari e raynaud. ORA HO DOMANDE: la shoenlein henoch è su base ereditaria? I reni di mio figlio sono a rischio di peggioramento oppure posso stare tranquilla? La nefropatia da IGA gli danneggerà i reni?? Se gentilmente avro risposte sarò molto grata...(.la pressione di mio figlio oggi si aggira intorno ai 120/80.. al momento non prende farmaci) GRAZIE...
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregia Signora,
sicuramente all'interno della vostra famiglia esiste una forte familiarità per patologie autoimmuni; nello specifico la situazione descritta nel caso di vostro figlio sempbra favorevole: alcuni dati ci dicono che l'evolutività è bassa (poco infiltrato infiltrato infiammatorio tubulointerstiziale-buon controllo pressorio).Nello specifico,vista la diatesi autoiimmune molto spiccata è chiaro che un qualsiasi stimolo esogeno,può scatenare una risposta autoimmune abnorme e determinare una recidica.Un controllo assiduo della pressione dell'esame urine e degli indici di funzione renale è fondamentale per identificarla.precocemente.
Stia tranquilla e si affidi con fiducia a disposizione per chiarimenti vi saluto
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dott. LUCIANI la ringrazio vivamente per la sua risposta....volevo sapere lo stimolo esogeno..equivale a infezioni tipo streptococco o altro che potrebbero scatenare una risposta autoimmune abnorme ? recidiva di cosa ? di shonlein henoch? o attacco renale?? se gentilmente mi risponde le saro' grata... la ringrazio...
[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregia Signora,
per stimolo esogeno si intendono tutte quelle condizioni che determinano una risposta immune da parte del ns organismo.Le comuni infezioni virali e/o batteriche delle prime vie aeree possono in teoria determinare in persone predisposte,una risposta immune non controllata.Nello specifico per recidiva si intende una ripresa della aptologia iniziale che può determinare un danno renale determinabile dalla presenza di proteinuria elevata,insufficienza renale,ipertensione,ecc.
Per finire le consiglio vivamente di non considerare queste mie parole come un invito a tenere sotto una campana di vetro il bimbo;sta bene ha avuto questo problema ma deve e ribadisco deve fare una vita normale ben consci delle problematiche che teoricamente si possono determinare.
Un caro saluto
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua gentilezza...il bambino è stato operato di tonsille da più di 2 anni.. per evitare continui mal di gola...infatti da allora non si è più ammalato...quello che faccio di solito è una buona igiene delle sue mani ...proprio per evitare possibili ricadute...per il resto fa vita normalissima.. grazie....per consulto..a..presto!
[#5] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
A sua disposizione,concordo con la scelta di incrmentare l'igiene della mani,unico mezzo a mio parere utile per ridurre ad esempio le epidemia influenzali.
La saluto