Utente 304XXX
Buongiorno, sono affranto da questo problema da dicembre 2011 e la cosa mi inizia a turbarmi anche a livello mentale.
Tutto è iniziato con un rossore a chiazze sul glande e prurito.
Vado dal medico di base il quale mi diagnostica una candida e mi prescrive Intraconazolo e crema Travogen per 20 giorni.
Niente da fare non passa.
Mi dice di rivolgermi ad un dermatologo, il quale con una visita (finta) mi dice che è dermatite da stress, mi prescrive lavaggi con Intimoil e applicazione dell'olio Monoderm.
Niente da fare torno dal medico di base il quale mi fa fare un tampone: risultato Stafilocco e Escheria coli ( mi dice di stare attento a rapporti estremi e igiene intima)??
Premetto io Mai avuti rapporti estremi e mi lavo anche forse troppo.
Solo rapporti normali con mia moglie.
Comunque mi prescrive Travocort e Levoxacin .
Il prurito e il bruciore passano, ma la superficie del glande diventa rugosa, non più liscia e lucente come era sempre quando stavo bene.
E gli arrossamenti non vanno via e compaiono dei piccoli ma molteplici puntini rossi.
Stanco vedo da uno specialista in malattie infettive.
Il quale mi dice che non ho niente e la pelle è normale e mi fa questo referto che scrivo testualmente:"balanopostite recidivante trattata con antifungini topici e sistemici, quindi con dermatologici topici. Tampone del glande positivo per E.Coli e S. coagulasi negativo. Successivo trattamento con levoxacina per oltre due settimane. All'esame obiettivo odierno non si evidenziano segni di balano postite e/o uretrite."
Giugno 2012 ritorno a fare il tampone : positivo per stafilococco e il medico di base mi liquida senza medicinali.
Intanto il glande è sempre rugoso e coperto da questi puntini rossi.
Altro tampone febbraio 2013 positivo escheria coli ( perchè mi viene sempre questa escheria????)
Altra cura antibiotica.
Intanto il glande è sempre rugoso e coperto da questi puntini rossi.
Altro tampone con urinocoltura Fine marzo 2013: positivo per stafilococco e positivo per streptococco beta emolitico di gruppo B.
Il medico di base mi prescrive 2 settimane di Augmentin.
Ma il glande è sempre rugoso e coperto da questi puntini rossi!!!!!
Inizia anche a volte ad arrossarsi e squamarsi con gonfiore e dolore, la pelle che del pene( prepuzio?).
In più quando al parte interessata viene a contatto con lo sperma o con l'urina mi brucia.
Vi prego non ce la faccio più aiutatemi.
Poi io e mia moglie stiamo anche cercando di avere un secondo figlio e naturalmente non ci riusciamo!!!! Ho paura anche che attacchi anche a lei quello che ancora non so di avere.
Vi prego voglio ritornare ad avere una vita normale

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Pur anticipando che da qui non è possibile una ipotesi (e che un glande "rugoso" o "puntini rossi" possono anche non essere nulla di patologico) il campo delle balanopostiti e' assai vario. Quando queste esistono.

La mia affermazione parte dal fatto che sovente ciò che può essere inizialmente diagnosticato come balanopostite (veda quante sono queste possibilità negli approfondimenti personali su www.balanopostite.it ) potrebbe in realtà ascriversi come altre dermatosi o dermatiti dell'area genitale.

Solo l'esperto Venereologo potrà supportarla nella ricerca della diagnosi precisa

Saluti cari