Utente 673XXX
gentile dottore giorno 7 aprile ho avuto un rapporto con una prostituta protetto da profittico. Il profilattico da me è indossato è rimasto rispetto alla base del pene un 3,5 cm fuori. Durane la penetrazione la parte dell'elastico è rimasta internamente alla vagina senza sfilarsi si era solo ritirata di un altro cm. cosi' da rimanere 4,5 cm. fuori....(il glande è stato sempre coperto dal condom) quando abbiamo ripreso con un alra posizione l'ho fatto leggermente risalire.
Considerate a rischio i rapporto?
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il caso citato rientra nell'uso non corretto del profilattico, per cui consideri a rischio il rapporto.
[#2] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
Dottore dove è stato l'errore?
grazie e scusate per gli innumerevoli disturbi
[#3] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
Dottore scusate ma penso che capiate lo stato d'animo in cui mi trovo, ma il rischio corso è uguale a come se non lo avessi utilizzato proprio o è di meno. il telefono dell'iss mi ha detto che purchè il glande sia rimasto coperto ossia che il profilattico non si sia sfilato non ho corso risci.....io ho tanta paura.... attendo una vostra risposta presto....baci dottore e scusate per il fastidio
[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente se il profilattico finisce all'interno della vagina con la sua base personalmente considero non protetto il rapporto e questo rientra nell'uso non corretto del profilattico. Un rapporto parzialmente protetto ha comunque un rischio inferiore. Peraltro so benissimo cosa dice l'ISS, e se lei è convinto di ciò che le hanno detto non capisco perchè continui a farmi domande.