Utente 154XXX
salve,
dopo la gravidanza (a 3 mesi dal parto) mi e' venuto un forte dolore e calore alle gambe.Il mio medico curante ha diagnosticato "venule", mi ha dato 2 arvenum 500 per tutta l'estate e le calze elastiche per l'inverno,senza un esame specifico perche' afferma che il prblema e' lieve.
Per ora il dolore (3 gg di cura) non e' passato, vi chiedo se e' possibile risolvere definitvamente il problema con il laser?Con il tempo le mie vene diventeranno varicose?Non intervenendpo in modo piu' drastico,peggioro il problema?
Infine: non posso fare depilazione a caldo (cosi' mi ha imposto il medico di base),posso almeno usare l'epilatore elettrico?O cera a freddo? In attesa di risposta,porgo cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
i sintomi che riferisce sono effettivamente attribuibili ad un quadro di insufficienza venosa, la cui progressione è caratteristica nei postumi di una gravidanza.
Mi permetterei tuttavia di consigliarle di non liquidare il problema con diagnosi e terapie generiche. Si tratta di affezioni il cui preciso inquadramento consente, soprattutto in una fase precoce, di mettere in atto i provvedimenti terapeutici, o magari solo preventivi, più efficaci per contenere una ulteriore inevitabile evoluzione che richiederebbe poi trattamenti più invasivi e a volte meno efficaci sul piano funzionale ed estetico.
Tutti i mezzi di depilazione sono inevitabilmente traumatici per il derma, ma certamente quelli a caldo vanno proscritti.
Per quanto riguarda il problema "venule" la invito a leggere l'articolo "terapia delle Teleangectasie (Capillari)" nella sezione MinForma di questo sito: http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=26739.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2006
Innanzitutto grazie per la risposta!
Quindi,oltre al doppler,secondo Lei,che altri esami potrei fare?
Dovrei andare in visita da un angiologo?
Per quanto riguarda la depilazione,purtroppo avendo un "consistente problema".poco risolvibile con creme o rasoio,sono costretta a ricorrere o a cera a freddo,oppure epilatore elettrico.Sexondo Lei peggiorero' la situazione?
La ringrazio nuovamente per la gentilezza.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Come già le ho esposto una valutazione "generica" nel suo caso non è sufficiente.
Per quanto riguarda la depilazione, non mi risulta esistano studi specifici al riguardo. A lume di logica non credo vi sia differenza sostanziale fra ceretta ed epilatore; anche le creme depilanti hanno una qualche lesività per i tessuti. D'altra parte l'alternativa improponibile sarebbe rinunciare alla depilazione. Certamente potrà essere utile applicare subito dopo una qualche crema lenitiva che il Farmacista potrà consigliarle.