Utente 352XXX
Gentilissimi medici salve,
cerco di spiegare in maniera completa la mia situazione.
Premesso che non ho mai avuto alcun tipo di problema agli occhi né porto gli occhiali, alcuni mesi fa mi sono recato in Sicilia per una escursione sull'Etna, che è stata effettuata in una mattinata estremamente ventosa, sul momento non ho avuto alcun fastidio ma dalla sera stessa ho cominciato ad accusare un fortissimo prurito ad entambi gli occhi, insopportabile, al mattino al risveglio gli occhi erano completamente incollati, inizialmente ho cercato di utilizzare i normali colliri calmanti per l'automedicazione, poi dopo pochi giorni rientrato a casa ho usato il Tobral, prescritto dal mio medico di famiglia, senza alcun risultato. Pertanto mi sono recato da un oculista che dopo un'accurata visita mi ha diagnosticato una congiuntivite allergica ad "acciottolato romano" con iperemia leggermente maggiore all'occhio sx, inoltre mi ha sconsigliato categoricamente di tornare un'altra volta sull'Etna, attribuendo la causa del mio problema alle polveri del vulcano e al forte vento. Mi ha prescritto inizialmente Naaxia per 1 mese più Optive, ma i risultati sono stati scarsi, dopo tale tempo sono ritornato per un controllo e mi ha prescritto per un altro mese Opatalon (2 volte al giorno) più Optive Fusion da utilizzare più volte. I risultati sono stati buoni, dopo un ulteriore controllo ho continuato per un altro mese con la medesima cura fino alla diminuzione completa del problema, anche andando al mare ed esponendomi tranquillamente a sole e acqua di mare. Raramente comunque ho continuato ad avvertire una leggera sensibilità al vento e l'insorgere di prurito in questa circostanza, ma fenomeni lievi e passeggeri, ho continuato ad utilizzare spesso Optive Fusion, che mi dava una sensazione di freschezza.
Trascorso molto tempo da allora, alcuni giorni fa mi sono recato in una villetta al mare immersa in una pineta, affittata per un weekend, disabitata da molto tempo (e un po' impolverata), e dopo un giorno ho cominciato nuovamente ad avvertire un fortissimo prurito, questa volta solo all'occhio sx, associato a rossore, maggiore lacrimazione, occhio incollato al mattino, e leggero gonfiore sia della palpebra superiore che inferiore (nella parte inferiore non l'avevo mai avuto).
Ho riacquistato in farmacia Opatalon, mettendolo come facevo prima 2 volte al giorno, più Optive Fusion, avendo un lievissimo miglioramento, mi chiedo però se non sia necessaria a questo punto una terapia più importante, e se quella data in più occasioni dallo specialista non sia stata troppo blanda.
Ringrazio anticipatamente per le gentili risposte,
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
la terapia e’ stata GIUSTA e perfetta

e’ LEI che e’ venuta in contatto con un altro allergene

contatti il medico oculista
e continui terapia


buona giornata
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la gentile risposta, più che altro inizialmente ero preoccupato per l'insorgere intenso e soprattutto improvviso della nuova manifestazione, mi chiedevo quindi, specie dopo la Sua osservazione in cui mi diceva che sono venuto a contatto con un altro allergene, se questa volta non fosse necessario un collirio antiallergico diverso, ma ad ogni modo questo è il terzo giorno che prendo lo stesso che mi era stato prescritto dall'oculista mesi fa, cioè Opatalon, e sto notando dei sensibili miglioramenti.
Purtroppo ora mi trovo per studio in un'altra città quindi non posso recarmi dallo specialista che mi ha seguito dall'inizio e dal quale preferirei eventualmente ritornare, lo farò quanto prima.
La saluto e La ringrazio ancora qualora potesse darmi qualche altro consiglio.
Buona giornata e buon lavoro.