Utente
Buongiorno,
due settimane fa ho iniziato ad avvertire dei formicolii al braccio destro e alla gamba destra e annebbiamento leggero della vista all'occhio dx con miodesopsie.
Mi sono rivolta al pronto soccorso dove mi hanno sottoposta a visita neurologica, tac encefalo, ecg, tutto negativo. Nessuna anomalia. Mi hanno prescritto RMN encefalo e tronco encefalico in via prudenziale, che effettuerò lunedì prossimo.
Ora a distanza di due settimane i formicolii sono cessati ma ho un dolore lieve all'occhio dx, tipo pressione, sempre accompagnato da annebbiamento e miodesopsie. Ieri ho effettuato una visita oculistica che non ha evidenziato anomalie, 10/10, ma mi hanno prescritto esame del campo visivo che effettuerò tra due giorni.
Hanno inoltre riscontrato livelli poco più alti nella ALT, per cui dovrò sottopormi anche a ecografia addome sup.
Sono molto spaventata, temo che si tratti di prodromi di sclerosi multipla. Se i disturbi agli occhi fossero riferiti a neurite ottica dovrei avvertire maggiore dolore, o il dolore aumenta gradualmente? Vivo da sola e ho il terrore di andare a letto la sera perchè so che un'eventuale neurite provoca temporanea perdita della vista all'occhio colpito...
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
non si allarmi e faccia tranquillamente la RM encefalica prenotata, RM che estenderei almeno al tratto cervicale del midollo spinale, se possibile.
Nella neurite ottica il dolore può essere di intensità variabile, non esiste una regola precisa.
Buona notizia l'esito negativo della visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
la ringrazio tanto per la sua risposta, purtroppo sono in uno stato di ansia perenne, stanotte ho avuto anche un episodio di attacco di panico e ho chiamato il 118.
Devo tranquillizzarmi e affrontare gli esami. Ci provo. Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tranquillizzi, se vuole potrà farmi sapere l'esito della RM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua disponibilità Dottore.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona serata!
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
oggi ho effettuato l'esame del campo visivo ed è risultato nella norma e il medico oculista mi ha detto che il nervo ottico è sano.
Posso stare tranquilla riguardo la totale assenza di neurite ottica oppure nelle sue fasi iniziali non è visibile neanche effettuando l'esame del campo visivo?
I miei sintomi sono fastidio all'occhio (tipo pressione dietro l'occhio) e vista lievemente annebbiata con miodesopsie. L'oculista mi ha detto che si tratta di una semplice infiammazione della congiuntiva. Ma, le chiedo da profana, la congiuntivite non porta solitamente invece al rigonfiamento e lacrimazione dell'occhio?
Grazie anticipatamente per la sua risposta.
Buona serata

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gli esami più indicati per l'esclusione della neurite ottica sono la RM encefalica con particolare studio delle vie ottiche e i potenziali evocati visivi (PEV).
Un elemento certamente positivo è la normalità del campo visivo.
Adesso mi pare che abbia in programma la RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
per cui la normalità del campo visivo non serve a determinare che il nervo ottico sia sano? Stamattina mi sono svegliata con il braccio alzato e tutto addormentato, il che capita a tutti ma ora a più di un'ora dal risveglio lo sento ancora un po' debole, una lieve debolezza, è normale? Ho provato a metterlo sotto l'acqua fredda e muoverlo.
Grazie per la sua risposta.
Buona giornata

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, il campo visivo viene effettuato anche per la valutazione di eventuale infiammazione del nervo ottico.

Il problema del mattino è normale che si verifichi se durante il sonno viene compresso qualche nervo periferico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Grazie Dottore,
davvero gentilissimo. La disturberò ancora per comunicarle l'esito della RM.

Cordali saluti

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, non disturba certamente.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Dottore chiedo scusa, se la RM è negativa posso stare tranquilla e metterci una pietra sopra o ci sarebbe ancora da indagare? finora ho fatto visita neurologica, tac encefalo, visita oculistica e campo visivo, tutto negativo.
Il dolore all'occhio non è passato, è lieve, non ho arrossamento della congiuntiva nè secrezioni, il fastidio è a volte pulsante a volte simile ad una pressione. Possibile che una congiuntivite (così come mi è stata diagnosticata dall'oculista) dia questi disturbi da ormai più di una settimana? Sono in cura con il combitimor (4 gocce al giorno da tre giorni) ma non noto sostanziali miglioramenti.
La pupilla interessata mi pare leggermente più grande, è effetto del collirio?
Grazie per la sua pazienza e per la risposta.
Buona serata

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se anche la RM avrà esito negativo ritengo che possa stare tranquilla, la faccia poi vedere al medico che l'ha prescritta per avere un parere diretto.
In assenza di benefici, riferisca tutto all'oculista.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
ho ricevuto l'esito della risonanza magnetica e sono sollevata, le riporto il testo del referto:
"L'esame viene eseguito prima e dopo somministrazione di chelati di gandolinio per via endovenosa (12 ml Multihance) e confrontato con la precedente indagine TC del 19 giugno 2014.
Sia in fase precontrastografica che in fase post contrastografica non sono evidenti aree di alterata intensità di segnale nel tessuto encefalico in sede sopra o sotto tentoriale.
Regolare la rappresentazione del corpo calloso e del tronco encefalico e la posizione delle tonsille cerebellari. Il sistema ventricolare è regolare per morfologia e dimensioni con asse mediano conservato. Riconoscibili gli spazi liquorali pericorticali e cisternali. Inviariati i rimanenti rilievi."

Posso stare tranquilla?

Grazie di tutto e cordialissimi saluti!

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La RM encefalica è perfettamente nella norma, ovvio che può stare tranquilla.
Si rilassi e si goda le vacanze estive.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore! Grazie ancora e buone vacanze anche a lei!!!!