Utente 364XXX
Salve vorrei un consulto sul mio caso per capire se ritenete necessario procedere con l'estrazione dei denti del giudizio inferiori, visti i rischi che si corrono (mi riferisco alla possibilità di lesioni nervali), con tale intervento. Ho entrambi gli ottavi inclusi, uno totalmente e l'altro parzialmente.Fino ad ora l'unico disturbo che ho avuto è stato in corrispondenza di quello parzialmente visibile che mi ha provocato sanguinamenti alla gengiva.

Allego esito della TAC conebean: disodontiasi in posizione orizzontale del 4.8 e del 3.8 con segni di pericoronite; a destra la corona contatta il colletto dell'adiacente 4.7. Il canale mandibolare decorre bilateralmente adiacente agli apici radicolari sul versante vestibolare. Non lesioni scheletriche a focolaio di evidenza attuale nè interruzioni della corticale ossea. Non aree di osteorarefazione periapicale a carattere granulomatoso. Normale il tenore calcico.

Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Il solo referto in assenza di un esame clinico non è sufficiente a porre indicazione di estrazione.
La posizione eterotopica dei denti del giudizio (che sono orizzontali) e la presenza di pericoronite potrebbero far propendere per una condotta di tipo interventistico, ma il tutto va pianificato e discusso con un chirurgo orale che di certo saprà consigliarla al meglio.
Intanto se vuole qualche informazione in più su quelle che possono essere le indicazioni all'estrazione dei denti del giudizio, può leggere l'articolo pubblicato sul nostro sito:
http://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1643-dente-giudizio-necessario-estrarlo.html

Cordialità