Utente 365XXX
Gentilissimo dottore
Sono alla 15° settimana di gravidanza e sabato scorso, dunque una settimana fa, sono stata al pronto soccorso ostetrico per dei forti dolori al basso ventre prevalentemente lato dx. All'ecografia il feto stava bene ma per precauzione , credo, mi è stata effettuata una inizierò ne di prontogest (oltre che di spasmex). Il prontogest è stato iniettato molto velocemente e dal giorno dopo accusò dei dolori al gluteo con difficoltà di movimento dell'intero arto. Da due giorni è comparso un rigonfiamento abbastanza evidente al tatto e caldo. Esternamente non si vede nè il punto di iniezione nè ematomi ma inizio un pò a preoccuparmi. È il caso di stare tranquilla o è meglio approfondire? C'è qualche rimedio? ?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
si tratta della conseguenza piuttosto frequente della iniezione di farmaci di particolare densità.
L'applicazione locale di caldo (borsa calda) potrebbe favorire la risoluzione, ma la cosa va controllata dal Medico di base.
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo dottore
grazie mille per la sua celere risposta. Ho applicato subito il Suo consiglio e in 1 solo giorno và già meglio.
ancora grazie.
Cordiali saluti