Utente 343XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 21 anni a cui circa un anno fa è stato diagnosticato l'Herpes Zoster localizzato nella zona bassa schiena sinistra. L'area era molto piccola e il dolore, che di solito è lancinante, era praticamente nullo. Gli unici sintomi che avvertivo erano formicolii, malessere generale, sensazione di "nervi tesi" diffusi in tutto il corpo, fastidi addominali, dolori muscolari.. Essendo un soggetto giovane non pensavo potesse essere quella malattia. Comunque il medico mi ha prescritto una terapia con antivirali e le vescicole sono sparite. Nei mesi successivi però periodicamente si sono ripresentate le stesse sensazioni, come gli stessi sintomi senza la ricomparsa delle vescicole, con un senso generale di stanchezza. Il mio medico mi ha detto che poteva trattarsi di nevralgia post herpetica, dal momento che una episodio leggero come quello che ho avuto io può portare ad un rischio maggiore di nevralgia. Un paio di mesi fa mi sono comparse delle bollicine piccole isolate nella zona dell'addome, in tre zone diverse, sempre con gli stessi sintomi. Il mio medico mi disse che non poteva essere zoster perchè localizzato in corrispondenza di tre nervi diversi e inoltre con delle bolle non disposte a "grappolo", inoltre in una persona giovane due episodi nell'arco di così poco tempo era impossibile a meno che il soggetto non fosse immunocompromesso. Allora mi ha fatto fare gli esami del sangue ed è risultato questo:

Citometria:
B-LEUCOCITI 5,75 10^9/L [4.50 - 11.00]
B-ERITROCITI 4,91 10^12/L [4,00 - 5,40]
B-EMOGLOBINA 14,7 g/dL [12,0 - 16,0]
B-EMATOCRITO 44 % [38 - 47]
MCV 90 fL [82 - 98]
MCH 30 pg [25 - 34]
MCHC 33 g/dL [32 - 36]
RDW 12,9 % [11.4 - 14.5]
B-PIASTRINE 310 10^9/L [140 - 450]
Conteggio differenziale dei leucociti:
B-NEUTROFILI ( 58,2 % ) 3,34 10^9/L [1.80 - 8.20]
B-LINFOCITI ( 35,9 % ) 2,06 10^9/L [1.18 - 3.62]
B-MONOCITI ( 4,2 % ) 0,24 10^9/L [0.23 - 0.96]
B-EOSINOFILI ( 1,2 % ) 0,06 10^9/L [0.03 - 0.74]
B-BASOFILI ( 0,4 % ) 0,02 10^9/L [0.01 - 0.10]
DIAGNOSTICA IMMUNOLOGICA
Ab -CYTOMEGALO VIRUS Ig G (metodo CLIA) 99,1 U/mL Positivo se > 14
Ab -CYTOMEGALO VIRUS Ig M (metodo CLIA) Assenti Assenti
Ab -HERPES Simplex VIRUS 1-2 Ig G (metodo CLIA) Assenti Assenti
Ab -HERPES Simplex VIRUS 1-2 Ig M (metodo CLIA) Assenti Assenti
Ab - HERPES Zoster (Varicella) (metodo CLIA)
AB-HERPES Zoster Ig G 3855,00 mIU/mL Positivo se >165
AB-HERPES Zoster Ig M Assenti Index Assenti
PROFILO PROTEICO
S-PROTEINA C REATTIVA < 0.10 mg/dL [0.00 - 1.00]

Ne ha dedotto che era una recidiva dello zoster. A periodi,da due mesi però i sintomi si fanno sentire di nuovo, soprattutto un senso generalizzato di stanchezza, di dolori muscolari e sensazione di nervi dolenti che non so spiegarmi. Premetto che sono molto ansiosa (cosa che secondo il mio medico potrebbe essere la causa dell'herpes), ma volevo sapere se è normale che in un soggetto così giovane si ripresenti con tale frequenza e per quale motivo.
Grazie per la disponibilità!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In questo caso, gentile utente a mio avviso rimane molto utile effettuare una termografia, la quale potrà elucidare se si tratti di una situazione localizzata come un herpes Zoster, o piuttosto diffusa come la fibromialgia.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la gentile risposta. Volevo sapere però se è normale che si ripresentino degli episodi di Herpes Zoster a distanza di così poco tempo e in un soggetto giovane e perchè. Se non si tratta di zoster, perchè le analisi del sangue lo hanno rilevato? La ringrazio di nuovo per la disponibiltà.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gli esami sierologici sono positivi per herpes Zoster già contratto probabilmente con manifestazione clinica di varicella. Quindi una ripresentazione dello stesso virus in forma clinica di Zoster può sicuramente lasciare inalterati i valori delle IGM
Ovviamente da qui non posso certo ipotizzare una raro caso di "herpes sine erpete" Né una fibromialgia, patologia piuttosto complessa e dibattuta.
Non posso che inviarla lo specialista di sua fiducia in questo contesto. Ancora saluti.