Utente 369XXX
Salve
Spero sia la sezione giusta.
Cerco di ricreare un quadro chiaro:
Gennaio 2013: scopro un PSA altissimo (olte 1000) inizio la cura Ormonale.In parallelo Assunzione di ZOMETA per circa 2 anni. Presenza di metastasi su gran parte dello scheletro. Il PSA rientra in valori normali.

Gennaio 2015: La malattia diventa ornono refrattiva e il PSA inizia a salire da 13 a 21 a 32 appunto a Gennaio.

Adesso vi scrivo perchè oltre a sentire forti dolori sul bacino per via della refrattarietà (zona piu colpita dalle metastasi ossee) non riesco a defecare da circa 20 giorni, non ho appetito, riesco ad espellere aria in quantità superiore a prima,
ieri i mio Oncologo pur preoccupato mi ha prescritto dei lassativi e una Rx diretta Addome.
Sono molto preoccupato perchè anche escludendo una occlusione intestinale, vorrei sapere se puo' essere un effetto della malattia che si sia diffusa in qualche organo, oppure se può essere l'ingrossamento della zona prostatica che causa ostruzione.

Le chiedo cortesemente di ipotizzare da cosa potebbe dipendere questo malfunzionamento se poterbbe interessare il colon o altro organo e che tipo di esame urgente devo fare olte alla risonanza magnetica e alla Rx diretta addome?

Attendo una cortese risposta.

Grazie
Romano

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Con una visita chirurgica che preveda in successione una esplorazione rettale manuale ed una anoscopia si può' valutare se la patologia prostatica sia responsabile dello stato subocclusivo
Per compressione locale. o sia presente un fecaloma(accumulo di feci dure).
Se l'esplorazione e' negativa si procederà con diretta addome,TC,colonscopia etc..per individuare un eventuale livello di ostruzione più alto e di quale natura.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dr. Pennetti per la velocità della risposta, per mia fortuna era un fecaloma, mi ero preoccupato seriamente, dovrò iniziare la chemio a inizio febbraio. Spero che tutto vada per il meglio.

Grazie ancora