Utente 352XXX
Buonasera,
spero di aver scelto l’area più attinente per porre il mio quesito…in caso contrario mi scuso sin d’ora e Vi prego di indicarmi gentilmente la sezione più adatta.
Sono una donna di 35 anni e, da ormai 15 anni, faccio dei cicli di trattamento con il Sandomigran come cura e prevenzione della cefalea/emicrania.
Negli ultimi anni questi cicli consistono nella dose di una compressa la sera per un paio di mesi, poi un mese a sere alterne, ed infine per completare lo scalaggio due pasticche a settimana per un paio di settimane.
Dopodiché sto ferma un paio di mesi o tre, e poi ricomincio.
Secondo Voi questo schema di assunzione è corretto? Il mio medico di base oramai mi dice di gestirmi il farmaco autonomamente, in base a come “sento” il mio mal di testa.
Ci sono problemi per un utilizzo così cronico e prolungato negli anni di questo farmaco?
Inoltre: la sera, dopo circa 3 ore dal Sandomigran, assumo 2,5 mg.di melatonina (10 gtt. di Pineal Notte) alla quale associo di solito una pianta rilassante tipo Escolzia o Valeriana.La mattina invece prendo la pillola contraccettiva e, a cicli di 10 gg.al mese, Nasonex spray cortisonico.
Ci sono interazioni tra queste sostanze ed il Sandomigran?
Un cordiale saluto e grazie per il Vs. prezioso aiuto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
Nessuna interazione con i farmaci citati, sono d accordo con il suo medico riguardo al fatto di gestire il farmaco come sta facendo dopo molti anni con risultati apprezzabili
[#2] dopo  
352674

dal 2016
La ringrazio per la Sua esaustiva risposta Dott. Vannucchi.
Mi perdoni se approfitto della Sua gentilezza per togliermi un ulteriore dubbio: ho letto che la melatonina fluidifica il sangue, secondo lei alla dose di 2,5 mg. a sera può influire in tal senso sul ciclo mestruale, rendendolo più abbondante? Glielo chiedo perché assumo la pillola contraccettiva a scopo curativo per la mia anemia, e quindi non vorrei che la melatonina creasse problemi.
Grazie ancora e un cordiale saluto.
[#3] dopo  
352674

dal 2016
Provo a riproporre il mio quesito, forse fra tanti é sfuggito :

La ringrazio per la Sua esaustiva risposta Dott. Vannucchi.
Mi perdoni se approfitto della Sua gentilezza per togliermi un ulteriore dubbio: ho letto che la melatonina fluidifica il sangue, secondo lei alla dose di 2,5 mg. a sera può influire in tal senso sul ciclo mestruale, rendendolo più abbondante? Glielo chiedo perché assumo la pillola contraccettiva a scopo curativo per la mia anemia, e quindi non vorrei che la melatonina creasse problemi.
Grazie ancora e un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
nessun problema specifico
[#5] dopo  
352674

dal 2016
Grazie mille Dottore.
Saluti.