Utente 276XXX
Buongiorno Dottori.
Mia figlia prende YAz da circa un anno, prescrittale dalla ginecologa per cicli molto lunghi e con disturbi molto fastidiosi.
Non l'ha mai usata come sistema contraccettivo fino al gennaio scorso, quando ha avuto il primo rapporto completo. A parte aver preso la pillola tre ore dopo l'orario in cui la prende normalmente (alle 11 e mezza circa quando solamente la prende alle nove di sera), non ha avuto altre situazioni o comportamenti che pregiudichino, a quanto detto da Voi e dalla ginecologa, l'effetto contraccettivo.
Qualche giorno prima del rapporto, aveva mostrato macchie rosse sul viso e prima di fare una visita dermatologica (il problema non si risolveva), le ho applicato nei punti arrossati un po' di ecoval una volta al giorno per un paio di giorni. Dopo la visita, la dermatologa le ha prescritto per un mese Nizoral pomata 2% mattina e sera per un mese e shampoo due volte la settimana. Ho chiesto alla ginecologa se poteva mettere la pomata e mi ha risposto di si. Anche la dermatologa sapeva che mia figlia prende la pillola e non ha dato consigli avversi. Ora la domanda: queste pomate ad uso topico possono influenzare l'efficacia contraccettiva? Esiste un elenco dettagliato di quale sostanze possono interferire in modo da essere sicuri di non usarle? Tenete presente che sono molto scrupolosa e che chiedo sempre ad un medico o ad un farmacista prima di utilizzare un medicinale. Grazie da una mamma iper ansiosa.
[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
12% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la sua domanda è molto interessante e offre alcuni spunti di riflessione utili a un vasto pubblico. Sia la dermatologa che la ginecologa le hanno risposto correttamente, nel senso che l'efficacia contraccettiva della pillola non è affatto compromessa dal trattamento in corso. Detto questo, le faccio le seguenti precisazioni:
1- Nizoral non abbassa, ma addirittura aumenta le concentrazioni degli ormoni presenti nella pillola, quindi l'efficacia contraccettiva è assolutamente garantita. Se la zona trattata è limitata, come nel caso di sua figlia, non si dovrebbe verificare nessun effetto collaterale. Per un trattamento molto esteso, poiché attraverso la cute il farmaco va in circolo, potrebbe in teoria causare qualche effetto da eccesso di ormoni, quali nausea o perdite ematiche.
2- Prima di assumere qualsiasi farmaco è sempre bene, se si usa la pillola, informarne il medico prescrittore, come ha fatto lei, per evitare effetti collaterali e diminuzione di efficacia. Sul foglietto illustrativo di ogni farmaco, sotto la voce: Interazioni farmacologiche, sono scritti i nomi dei medicinali che possono interferire.
Sperando di esserle stata utile, la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottoressa, anzitutto la ringrazio per avermi risposto prontamente, soprattutto perché di domenica.
Sono contenta ovviamente di sapere che Nizoral non influisce negativamente, visto che la cura dovrà durare ancora una decina di giorni almeno. Per quanto riguarda le interazioni farmacologiche, né il bugiardo o di Nizoral né quello di ecoval riportano avvertenze chiare e precise, ed è per questo motivo che mi sono sorti i dubbi. Leggendo su internet, cosa che non si dovrebbe fare perché sorgono ansie e paranoie in persone decisamente apprensive come me, ci sono elenchi di medicinali che interagiscono ed interferiscono con la pillola, ma non sempre è chiaro in che modo... È questo provoca apprensioni anche nei giovani, che usano per la prima volta questo metodo contraccettivo è che hanno il timore di rientrare nella casistica dell'1%, rendendo la loro vita sessuale poco serena e piena di timori...
Grazie ancora e buona settimana.
[#3] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi, volevo dire bugiardino... Sa, il correttore automatico......
[#4] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
12% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la ringrazio di fornirmi l'occasione di precisare che, nei casi in cui sul foglietto illustrativo non sia chiaramente espressa la controindicazione all'uso di un eventuale farmaco , è sempre bene consultare il proprio medico di fiducia. Del resto tranquilla, la maggior parte dei farmaci richiedono la ricetta medica, quindi il medico prescrittore sa benissimo cosa è indicato e cosa è controindicato. Quando si prescrivono terapie di lunga durata, quali la pillola, è normale tenere un contatto aperto, anche telefonico, con le proprie pazienti. Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora...
[#6] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottoressa e mi scusi se La importuno nuovamente.
Non mi ha riferito nulla relativamente ad ecoval. Visto che l'avevo applicato nei giorni precedenti il rapporto.... Anche per questo medicinale, che avevi acquistato visto che aveva avuto episodi di arrossamento anche in precedenza, avevo chiesto in farmacia relativamente ad interferenze e me l'avevano escluso, ma sa com'è.... Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
12% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., stia tranquilla, l'Ecoval non interferisce. Cordialità.