Utente 338XXX
Gentili Dottori,ho scritto diverse volte e per diversi problemi inerenti la contraccezione e vi chiedo un parere anche stavolta. Assumo la pillola da quasi 16 anni ma purtroppo da tre il controllo del l'assunzione è diventato maniacale e mi sono decisa a trovare un alternativa.Ovviamente assumo una terapia per i miei problemi e sono seguita dallo specialista.Dopo un accurata visita il ginecologo mi ha prescritto la spirale in rame nova t 380,per ovviare alle interazioni di farmaci e per riposare corpo e psiche.Ho letto che la spirale in rame non è sicura come quella ormonale e il rischio è che possa spostarsi.
Vorrei chiedervi anzitutto qual'è la percentuale di efficacia dello iud in rame o del nova t precisamente.
Il rischio che davvero possa spostarsi è alto?e quali sarebbero i campanelli d'allarme?
È vero che devo fare attenzione ad antinfiammatori e anticoagulanti?
Il medico mi ha detto che farà un controllo ogni 6 mesi,va bene o posso farlo anche prima?
Potrò avere rapporti liberi con eiaculazione interna o devo fare attenzione?
Posso usare un anestetico anche locale per l'inserimento?
Non ho figli e non desidero averne prima di almeno 5 anni.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In una donna che non ha avuto gravidanze , mi orienterei più verso uno IUS ( sistema intrauterino ormonale ) come lo JAYDESS che non provoca flogosi asettiche come il filo di rame degli IUD ( Nova T. ML Cu350) , ha la durata di 3 anni e porta a flussi mestruali ridotti (migliora l'anemia )
Ottima alternativa alla contraccezione estroprogestinica.
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4744-nuovo-contraccettivo-sistema-rilascio-intrauterino.htm
La sicurezza contraccettiva è pari a quella delle pillole , anelli e cerotti.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Grazie della tempestiva risposta dottore.il mio ginecologo si è orientato verso lo iud in rame per via delle terapie che faccio per i disturbi d'ansia. Preferisce evitare possibili interazioni per via delle mie paure.cosa ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono d'accordo perchè il progestinico presente nello Jaydess non passa nel circolo sanguigno , quindi nessun problema di interazioni
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 338XXX

Quindi ritiene non sia sufficientemente sicura?

[#5] dopo  
Utente 338XXX

Dottore scusi di nuovo il disturbo.Ieri ho preso l'ultima pillola(ho prolungato l'assunzione per un giorno in più perché vorrei che il ciclo mi arrivasse in un giorno preciso per l'inserimento dello iud).ieri notte ho avuto un rapporto completo e non riassumeró la pillola.Quel rapporto è coperto?

[#6] dopo  
Utente 338XXX

Vorrei precisare che ho assunto la pillola alle 17 e il rapporto è stato consumato in tarda notte,intorno alle 3.grazie

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
sì nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 338XXX

Grazie mille Dottore!

[#9] dopo  
Utente 338XXX

Buonasera Dottori, torno a scrivere perché ho purtroppo accantonato l'idea della spirale in rame per i troppi dubbi e la paura che i forti dolori mestruali di cui soffro potessero peggiorare. Sto ora rivalutando l'idea di inserire jaydess ma vorrei essere certa che la terapia di antipsicotici, ansiolitici e antidepressivi non vadano a ridurre la sua efficacia. Può spiegarmi come funziona? Grazie

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4744-nuovo-contraccettivo-sistema-rilascio-intrauterino.html
Rispetto allo IUD al rame , contiene un sistema di rilascio di un progestinico, che non passa in circolo e non interagisce con antipsicotici, ansiolitici e anti depressivi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 338XXX

E questo vale anche per antibiotici, antiepilettici e il resto dei farmaci che di norma riducono l'effetto degli estroprogestinici, giusto dottore? Nessuna interazione con nessun farmaco, ho capito bene?

[#12] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì ha capito bene
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente 338XXX

Grazie di cuore dottore!

[#14] dopo  
Utente 338XXX

Buonasera Dottore, la disturbo di nuovo. Ho inserito jaydess giovedì 18/6. A parte qualche dolore tuo in questi giorni non ho avuto altri problemi. Nonostante la ginecologa mi abbia detto di non cercare i fili io ci ho provato comunque è continuo a sentirne solo uno. Inoltre il controllo mi fa venire mal di pancia. Cosa devo fare?

[#15] dopo  
Utente 338XXX

Buonasera gentili Dottori, riprendo a scrivere per una domanda per me importantissima. Al momento ho jaydess da tre mesi e sembra sia tutto apposto ma ho interrotto la terapia con l antipsicotico quetiapina 300 rp. Per me è importante sapere se posso assumerlo a questo dosaggio senza rischiare di ridurre l effetto contraccettivo di jaydess. Potete darmi una risposta su ciò che posso fare? Grazie

[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna interferenza, non si tratta di una pillola , lo jaydess É uno IUS.
Tranquilla
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI