Utente 375XXX
Sono un ragazzo di quasi 24 anni e da ormai molti anni in realtà soffro di problemi psicologici non gravi, ma di diversa natura; non sapevo infatti se mettere questa domanda nella sezione psicologia. Fatto sta che per combattere le ossessioni che ho spesso cerco delle sostanze naturali che reputo possano giovarmi, ma che poi, quando mi sento male, reputo responsabili di quel malore. Per esempio attualmente faccio uso di un integratore a base di: Tricreatina malato (750 mg), Dicreatina malato (500 mg), Creatina monoidrato (250 mg), magnesio creatina (400 mg), taurina (400 mg), betaina (250 mg), citrullina (500 mg), arginina (500 mg), acido lipoico (150 mg), glicociamina (50 mg) e idrossiisoleucina (25 mg) (queste si riferiscono alle quantità giornaliere raccomandate che io ho rispettato e rispetto).
Lo avevo preso perchè per tutte queste sostanze avevo letto diverse note positive riguardo abassamento dello stato d'ansia per la taurina, miglioramento di stati depressivi e altro senza, a questi dosaggi, effetti collaterali. Ho letto però che la glicociamina potrebbe apportare danni al cuore, anche se molti articoli scientifici che ho trovato sembrano dire esattamente il contrario; questi sono gli articoli che ho trovato:
Use of betaine and glycocyamine in the treatment of patients with heart disease: preliminary report.
GRAYBIEL A, PATTERSON CA.
Ann West Med Surg. 1951 Oct;5(10):863-75
Treatment of cardiac decompensation with betaine and glycocyamine.
BORSOOK ME, BORSOOK H.
Ann West Med Surg. 1951 Oct;5(10):830-55
The biochemical basis of betaine-glycocyamine therapy.
BORSOOK H, BORSOOK ME.
Ann West Med Surg. 1951 Oct;5(10):825-9

Alla luce di questo, come mi è successo già altre volte, sono piuttosto confuso e più che altro cerco una rassicurazione. Intanto volevo chiedere se questo integratore possa davvero far male. Ma il mio interesse non è tanto rivolto al danno che può apportare questo integratore. Infatti io soffro di attacchi di panico ed emetofobia, paura di vomitare. Quindi ormai sto molto attento a quello che mangio o assumo e ogni volta temo possa far aumentare i miei problemi. Spesso mi basta una tazza di caffè per sentirmi male. Oppure basta che mangi qualcosa di molto fritto o nuovo, esotico. Spesso anche una sigaretta temo possa farmi sentire male. Quindi è difficile stabilire se qualcosa che assumo è la reale causa dei miei malori o se è sempre e solo una questione psicologica. E nonostante sappia che nel 99,9 % dei casi la risposta è la seconda, ho bisogno di un parere più autorevole. Anche perchè ho avuto crisi peggiori quando non assumevo questo integratore e effettivamente ho notato miglioramenti nello stato generale dell'umore dopo averlo iniziato a prendere, probabilmente sempre più per suggestione che non altro. Quindi, concludendo, può davvero questo integratore contribuire all'insorgere di attacchi di panico, senso di debolezza e nausea forte o ,seppur in qualche modo dannoso, di certo non ha nulla a che fare con questi?
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
stia tranquillo l'integratore citato non comporta i sintomi da lei riportati